Punto informatico Network

CD, DVD, supporto, disco, software, audio, audio CD, musica, drive

È di Pioneer il primo masterizzatore Blu-ray 12x

05/10/2009
- A cura di
Zane.
Hardware & Periferiche - Batte ogni record di velocità nella registrazione dei nuovi media, ma raggiunge anche il tetto massimo offerto dalla tecnologia. I prezzi, seppur in rapida discesa, rimangono piuttosto salati. L'importante traguardo raggiunto rafforza però una previsione della quale si parla da tempo.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

blu-ray (1) , masterizzatore (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 99 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Il masterizzatore BDR-205 realizzato da Pioneer e di imminente commercializzazione sancisce un nuovo record nelle capacità di scrittura offerte dai masterizzatori con tecnologia a laser blu per workstation.

Il nuovo oggetto dei desideri raggiunge infatti la velocità di 12x, pari cioè a 54 MB al secondo. Questo significa che il dispositivo è in grado di completare la scrittura di un disco registrabile in formato Blu-ray (BD-R) a singolo layer in meno di 9 minuti, contro i 12 circa necessari per realizzare lo stesso supporto con la linea di masterizzatori 8x commercializzati fino ad oggi.

BDR_205_BK02.jpg

BDR-205 supporta sia BD-R a singolo strato, sia dischi dual layer. Le capacità di archiviazione di questi ultimi sono, come noto, particolarmente interessanti: un solo media di questo tipo è infatti in grado di contenere la bellezza di 50 GB di dati (che si traducono in 46.61 GiB a disposizione dell'utente, a causa delle solite unità di misura confuse).

Chi avesse necessità di conservare la retrocompatibilità inoltre, potrà far affidamento sulla possibilità di masterizzare DVD-R tradizionali a 16x e CD-R a 40x.

È interessante notare che, con tutta probabilità, la velocità di 12x raggiunta oggi costituisce il tetto massimo ottenibile da questa tecnologia. Come infatti succede con i DVD a 20x ed i CD a 52x infatti, sarebbe necessario spingere la velocità di rotazione oltre i 10.000 RPM per migliorare ulteriormente, scenario in cui però le vibrazioni generate sono eccessive, e precludono la stabilità nella lettura.

Raggiunto questo traguardo, ci si aspetta ora una rapida discesa dei prezzi.

Per acquistare il nuovo BDR-205 è necessario sborsare oggi 250$ circa, cifra indubbiamente inferiore a quei mille dollari ed oltre richiesti dai primi modelli, ma ancora troppo sostenuta per rendere il dispositivo appetibile al di fuori degli ambienti professionali o degli appassionati più facoltosi.

Gli analisti si aspettano che i lettori Blu-ray da salotto possano raggiungere il mercato di massa nel corso del 2010. Considerando un andamento discendente analogo anche per i relativi masterizzatori e lettori da PC, non è da escludere che già dalla fine anno possa trattarsi di una tecnologia diffusa, salvo soppiantare completamente gli attuali lettori DVD nel giro di ancora pochi anni.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.12 sec.
    •  | Utenti conn.: 86
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0