Punto informatico Network

Office, Office2003, cartella, documenti, ufficio

Office Web Apps apre le porte ai tester

18/09/2009
- A cura di
Zane.
Software Applicativo - La versione gratuita ed accessibile via web di Microsoft Office, si mostra in anteprima. Lo sviluppo pare ancora arretrato, ma i presupposti per un software molto interessante ci sono tutti.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

office (1) , microsoft office (1) , web (1) , tester (1) , office 2010 (1) , office web apps (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 136 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Durante la tarda serata di ieri, Microsoft ha aperto ufficialmente le porte ai tanti betatester ansiosi di provare per primi una versione d'anteprima di Office Web Apps, ovvero la nuovissima declinazione gratuita di Microsoft Office utilizzabile all'interno del browser web.

343994.png

Una web application (o, meglio, una "web suite") a tutti gli effetti quindi, che comprende le trasposizioni in HTML ed Javascript di tutti i più conosciuti software per la produttività personale del celebre (e costoso) pacchetto per desktop.

Chi già stesse pensando ad una sorta di rivale per Google Docs, avrebbe sicuramente inquadrato alla perfezione l'argomento.

Le nuove applicazioni mantengono i nomi consueti, aggiungendo però il suffisso "Web App": ecco quindi che si legge Word Web App, Excel Web App, PowerPoint Web App, e OneNote Web App (quest'ultimo assente dalla presentazione odierna).

In vero, l'annuncio di oggi è importante solamente in quanto consente al pubblico di mettere le mani, per la prima volta, sul tanto atteso prodotto Microsoft. Stando a quanto anticipato infatti, molte funzionalità sono ancora ad uno stadio di sviluppo piuttosto arretrato: Word Web App, in particolare, non è in grado di creare documenti, e permette solamente di visualizzare quelli già pronti.

I tester coinvolti sono qualche migliaia, selezionati fra coloro che avevano richiesto l'accesso alla versione CTP di Office 2010 a metà maggio, gli utenti di Office Live ed altri professionisti e partener. Il colosso ha comunque prennunicato che, in un secondo momento, l'accesso preliminare ad una versione "beta" verrà esteso ad un numero maggiore di tester: bisognerà però attendere almeno l'autunno inoltrato.

Owa_word_Microsoft.jpg

Office Web Apps è legato a doppio filo con il servizio di archiviazione remoto Windows Live Skydrive che fornisce agli utenti ben 25 GB di spazio "nella nuvola" per salvare i propri documenti.

Secondo i piani di Microsoft, la web-suite dovrebbe essere ultimata entro la prima metà dell'anno venturo, per un lancio congiunto insieme alla nuova incarnazione della suite classica, Microsoft Office 2010.

Se la controparte desktop continuerà ad essere un prodotto a pagamento, Office Web Apps sarà invece proposta come soluzione completamente gratuita, finanziata dalle inserzioni pubblicitarie che l'accompagneranno. Gli utenti aziendali potranno invece renderne accessibile una istanza locale, erogata tramite SharePoint server, oppure sottoscrivere un abbonamento a pagamento ed accedere il servizio dalla nuvola, ma senza pubblicità e potendo godere di strumenti di amministrazione, auditing e backup più completi.

Trattandosi di una web-suite accessibile via browser, non è obbligatorio impiegare Windows per poter sfruttare Office Web Apps: sebbene sia tecnicamente possibile utilizzare anche Mac OS X o Linux, la compatibilità completa è garantita solamente con Internet Explorer 7 o superiore su Windows, Firefox 3.5 o successivo su qualsiasi piattaforma oppure Safari 4 su Mac (per qualche motivo non del tutto chiaro, Safari 4 su Windows non è contemplato).

Di Safari pare essere esclusa anche la versione in dotazione ad iPhone: sul melafonino infatti, le Apps di Microsoft saranno utilizzabili unicamente in sola-lettura.

Microsoft ha tenuto a precisare a più riprese due importanti aspetti del nuovo software. Innanzitutto, Office Web Apps è un prodotto nato per affiancare la versione regolare di Office, e non sostituirla.

Da un lato, questo significa che, come si intravede già dagli screenshot, l'interfaccia è estremamente familiare per chi è abituato ad utilizzare la suite regolare: è presente la barra multifunzione (ribbon bar) lanciata da Office 2007 e potenziata in Office 2010, così come le consuete icone per accedere ai comandi di formattazione gestione di testo e immagini.

Sarà anche possibile accedere ai documenti salvati via web utilizzando Office 2010, sebbene questa funzione non sia ancora attiva. Di contro, invece, sarà possibile anche stampare direttamente dal web sulla stampante locale.

D'altro canto però, Office Web Apps è pensata per proporre un set di funzionalità più limitato rispetto alla controparte: per tutti i lavori più impegnativi (tesi e tesine, relazioni molto lunghe o presentazioni corpose), il gruppo continua a suggerire l'utilizzo della suite completa per desktop.

Se questo sia solo un pretesto per cercare di allontanare il pericolo di una cannibalizzazione ai danni di Office 2010 resta però ancora da vedere: fortunatamente, entro alcuni mesi dovrebbero arrivare tutte le risposte.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 4.21 sec.
    •  | Utenti conn.: 79
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 3.85