Punto informatico Network
Canali
20081020232359_1403261803_20081020232351_1223519390_windowsupdate.png

Aggiornare Windows senza connessione ad Internet con OfflineUpdate

20/07/2009
- A cura di
Al3x.
Software Applicativo - Aggiornamenti di Windows sempre disponibili, anche senza connessione Internet, grazie a OfflineUpdate.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

internet (1) , windows update (1) , computer (1) , connessione (1) , update (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 251 voti

Innanzitutto, si tratta di un prodotto totalmente gratuito e rilasciato sotto GPL, non supera il megabyte, non richiede installazione ed è scaricabile dal sito del produttore al seguente indirizzo.

La modalità di utilizzo è di una semplicità disarmante e quasi totalmente point & click.

Una volta scaricato è sufficiente scompattare il file zip in una cartella a scelta, meglio se nella directory principale onde evitare problemi con nomi file troppo lunghi (es: C:\OFFLINEUPDATE).

Il software non necessità di installazione ed è sufficiente lanciare l'unico eseguibile visibile nella cartella per veder comparire la semplice interfaccia grafica del programma.

Main.gif

In alto è possibile distinguere due tab, uno per gli aggiornamenti di Windows (2000/XP/2003 e x64) e l'altro per le suite di Office (2000/XP/2003/2007)

Office.gif

Selezionando le checkbox desiderate si possono scegliere le patch localizzate per le versioni di cui abbiamo bisogno.

Si fanno notare per la loro assenza la lingua italiana per le versioni x64 e gli aggiornamenti per Windows Vista.

In fondo alla sezione Operating Systems è possibile selezionare il supporto per le versioni MUI (Multilingual User Interface)

Nelle checkbox che si trovano nella parte inferiore della finestra abbiamo:

Exclude Service Packs: se spuntata i service pack non verranno scaricati

Include .NET Framework 3.5 SP1: se spuntato scaricherà la versione .NET riportata

Cleanup download directories: cancella il contenuto della directory di download. Se spuntato, richiede ad ogni aggiornamento lo scaricamento integrale di tutte le patch e service pack. Per chi ha una connessione molto veloce non costituisce un problema e garantisce l'integrità dei file che andranno a costituire le immagini ISO. Se però il computer è una macchina relativamente sicura allora non conviene selezionare questa opzione

Verify download: verifica che i file scaricati non siano corrotti

Create ISO images...: se spuntata dividerà i file ISO dei CD/DVD creati al termine della procedura in base ai linguaggi selezionati nei tabs Sistema Operativo e Office Suites

Le due voci successive sono le uniche che richiedono, nel caso fosse necessario compilarle, il ricorso ad una tastiera, tutto il resto come avrete notato, viene impostato in punta di mouse.

Proxy: per coloro che si trovano dietro un proxy aziendale c'è la possibilità di inserire l'indirizzo e le credenziali per l'accesso nella forma http://nome_utente:password@indirizzoproxy:porta

Proxy.gif

WSUS: nel caso abbiate nella vostra rete aziendale un server WSUS, potrete "approfittare" della comodità di avere tutto ciò che vi occorre senza doverlo andare a prelevare dal sito di Microsoft accorciando così i tempi di scaricamento e sgravando la connessione Internet da parecchi giga di download.

Wsus.gif

Ultima voce è il pulsante Start che ovviamente fa partire il download e la successiva creazione dei file ISO.

Il segno che tutto sta procedendo è la comparsa di una finestra di comando la quale ci mostra il procedere dei singoli download e nelle fasi conclusive, la creazione dei file ISO.

I più attenti noteranno che i download avvengono grazie ad un programma chiamato wget, che non è altro che il porting del noto programma a riga di comando per piattaforma *nix.

Off2.jpg

Al termine troverete le immagini nell'omonima cartella (i nomi dei file ISO sono significativi e facilmente riconoscibili) e non dovrete fare altro che masterizzarle su un supporto preferibilmente riscrivibile visto che la cadenza dei rilasci Microsoft è mensile e ciò renderebbe in breve tempo obsoleti i contenuti dei vostri CD\DVD

Finish.gif

Off1.jpg

Come già anticipato sopra, l'aggiornamento di una qualsiasi versione di Windows è una operazione banale ed una volta inserito il CD nel computer e lanciato il file update.cmd, si presenterà una piccola finestra dove dovremo scegliere cosa installare.

La spunta su Internet Explorer dovrete naturalmente metterla solo la prima volta, nelle fasi successive dovrete selezionare solo le voci relative agli aggiornamenti.

È importante ricordare che la prima volta non verranno installati tutti gli aggiornamenti e le patch richieste, per cui sarà necessario ripetere l'operazione con il CD fino a quando ci verrà mostrato che il sistema non necessita di ulteriori aggiornamenti.

Ciò avviene in media dopo tre o al massimo quattro riavvii di sistema per cui ve la caverete con poco e se il computer non è una lumaca dopo meno di un'ora avrete il PC pronto all'uso.

Nota: il CD è concepito in maniera tale da rilevare autonomamente gli aggiornamenti necessari e all'utente non è richiesto alcun intervento in tal senso essendo il processo totalmente automatico.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!
Pagina precedente
Aggiornare Windows senza connessione ad Internet con OfflineUpdate

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2020 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.2 sec.
    •  | Utenti conn.: 39
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.05