Punto informatico Network
Canali
Connessione, connesso, PC, mondo, earth, ADSL, network, LAN

Trasferire file in modo sicuro con SSH

19/01/2009
- A cura di
Zane.
Tecniche Avanzate - Vediamo come scambiare file con un server remoto al riparo da occhi indiscreti, compresi quelli di amministratori di sistema troppo curiosi. La tecnica diviene particolarmente utile anche in caso fosse impiegata una rete wireless non protetta.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

ssh (1) , sicuro (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 363 voti

Scambiare file da riga di comando

Se avete installato anche sul vostro client l'ambiente Cygwin, potete sfruttare ora il comando SCP anche per trasferire file da linea di comando.

Per trasferire una cartella dal server remoto al client locale, aprite una finestra di prompt e provate ad adattare il seguente comando alle vostre necessità:

scp -r Zane@srv-rettore:/cygdrive/e/Appunti /cygdrive/d/Desktop/

Sostitute Zane con il nome dell'utente cui avete consentito l'accesso al server

Sostituite srv-rettore con l'indirizzo del PC remoto su cui è in esecuzione il server SSH

Sostituite a /cygdrive/e/Appunti il percorso del file o della cartella che volete trasferire

Sostituire a /cygdrive/d/Desktop/ il percorso locale in cui volete sia copiato il documento o la cartella indicata

Fate la massima attenzione a non cancellare la chiocciola fra il nome utente e l'indirizzo del server, conservare i due punti fra l'indirizzo del server ed il percorso remoto.

Altro punto critico è la correttezza i percorsi, che dovranno essere indicati utilizzando come partenza la cartella /cygdrive/: come indicato in precedenza, /cygdrive/ seguito dalla lettera di una unità a disco è il modo con cui l'ambiente di emulazione Cygwin gestisce il file system. Quindi, per accedere a c:\Documenti\Università\Tesi\Progetto su uno dei due calcolatori, sarà necessario utilizzare la dicitura /cygdrive/c/Documenti/Università/Tesi/Progetto.

Attenzione anche a rispettare la differenza fra lettere maiuscole e minuscole nei nomi dei file!

Notate infine che non vi sono spazi nei percorsi o nomi dei file: in caso ve ne fossero, sarebbe necessario racchiudere i percorsi fra doppio apice (") ed anteporre una barra (\) prima di ogni spazio. Insomma, una complicazione in più, che sconsiglio vivamente.

Una volta impartito l'ordine, verrà richiesta la password per l'accesso al sistema remoto, ed inizierà quindi il trasferimento. Ultimata l'operazione, avremo copiato il file dal server remoto al client locale: complimenti!

Ma... come fare l'operazione inversa, ovvero caricare un file locale sul server remoto? È sufficiente invertire i percorsi. Per caricare il file pippo.zip ad esempio, userò il seguente comando

scp /cygdrive/e/Documenti/pippo.zip Zane@srv-rettore:/cygdrive/e/Documenti/pippo.zip

A cui si applicano, chiaramente, le osservazioni già espresse in precedenza. Notate solo che in questo caso si tratta di trasferire un file, e non una directory: ho quindi rimosso l'opzione -r (copia ricorsiva) dal comando.


 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2019 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.2 sec.
    •  | Utenti conn.: 32
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.05