Punto informatico Network
Canali
20080829220851

Gestire i profili di Firefox

05/05/2006
- A cura di
ssjx.
Internet - Il Profile Manager di Firefox può risultare a volte molto utile. Ecco come accedervi e come utilizzarlo al momento e nel modo giusto.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

firefox (1) , profili di firefox (1) , profili (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 332 voti

Accedere al Profile Manager

Come abbiamo detto, Firefox non fornisce alcun link che punti a questo utilissimo componente. Per avviarlo dovremo dunque eseguire il programma con l'opzione -p.

Le procedure qui descritte sono applicabili anche a tutti gli altri prodotti di casa Mozilla come Thunderbird e Mozilla Suite (o SeaMonkey), anche se questi aggiungono già in fase di installazione un collegamento al gestore dei profili.

Importante: prima di procedere è necessario chiudere tutte le sessioni attive di Firefox (o Thunderbird, Mozilla, ecc...), altrimenti il profile manager non potrà essere avviato.

Ico-win.gif

Ambiente Windows

Per accedere al profile Manager in Windows si possono seguire due strade.

Avvio da riga di comando

Andate in Start->Esegui, cliccate sul pulsante Sfoglia... e cercate l'eseguibile di Firefox (Firefox.exe) oppure scrivetene direttamente il percorso racchiuso fra virgolette.

Run_1.jpg

Ora posizionatevi in fondo alla stringa (dopo le virgolette), lasciate uno spazio vuoto ed aggiungete -p

Run_2.jpg

Infine cliccate su OK e arriverete a questa finestra

Profile_manager_main.jpg

Ora potrete creare un nuovo profilo e gestire quelli esistenti.

Creare un collegamento al Profile Manager

Se avete la necessità di accedere spesso al Profile Manager, la procedura precedente può risultare noiosa.

Per risparmiarvi seccature potete creare un collegamento che punti direttamente all'utilità in questione senza dover passare per la riga di comando.

Per far ciò vi basterà copiare un collegamento a Firefox già esistente (ad esempio dal menu Start -> Programmi, dal Desktop ecc..) e duplicarlo.

Quindi, cliccando con il tasto destro del mouse, selezionate Proprietà, e modificate la stringa usata per lanciare il programma come indicato in precedenza.

Link_properties.jpg

Ico-osx.gif

Ambiente Mac OS X

Supponendo che Firefox sia stato posizionato all'interno della cartella Applicazioni, ecco come procedere:

- aprite un terminale (si trova in Applicazioni -> Utility)

- digitate cd /Applications

- digitate ls per ottenere l'elenco delle applicazioni; si dovrebbe trovare un Firefox.app

- entrate nella cartella Firefox.app: è sufficiente digitare cd seguito dal nome della cartella. Ricordo che è possibile far completare in automatico i nomi delle cartelle premendo il tasto TAB come in Linux o Windows XP

- entrate nella Contents/MacOS (in pratica ci si trova in /Applications/Firefox.app/Contents/MacOS

- infine per avviare il gestore profili digitate:

./firefox -P

Ico-tux.gif

Ambiente Linux

Su piattaforme Linux per accedere al gestore profili aprite una finestra della shell, posizionatevi nella cartella in cui è installato Firefox e digitate:

./firefox -P

Oppure

./firefox -Profile

Pagina successiva
Uso del Profile Manager
Pagina precedente
Gestire i profili di Firefox

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2020 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.32 sec.
    •  | Utenti conn.: 167
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.07