Punto informatico Network

20080829223249

Windows Vista fallato nelle operazioni sui file

11/04/2007
- A cura di
Archivio - Un fastidioso baco del nuovo sistema operativo a finestre può rendere inutilizzabile il PC mentre si lavora con i file. Disponibile una hotfix, ma pare non del tutto efficace a prendersi cura del problema.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , vista (1) , windows vista (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 209 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Dopo le aspre polemiche sui meccanismi di sicurezza di Windows Vista, e la pericolosa vulnerabilità nei cursori animati che sta diffondendo malware a macchia d'olio in giro per la rete, l'ultima bruttura individuata nel pupillo di Redmond interessa operazioni ben più pratiche e concernenti il comune utilizzo del PC: un bug di Vista affligge taluni sistemi durante la copia, la cancellazione e lo spostamento dei file, a causa del quale il computer va in stallo e l'operazione impiega un tempo praticamente "infinito".

01_-_Windows_sVista.jpg

Utenti furiosi hanno aperto un thread sui forum di Microsoft TechNet, lamentando come il baco trasformi un PC di ultima generazione in "un vecchio treno rotto", incapace persino di eseguire in maniera soddisfacente le operazioni più banali con cui si possa avere a che fare, cioè lavorare con file e cartelle.

Il problema sembra non dipendere dalla quantità dei suddetti file e dalla loro dimensione, ma quel che è certo è che la cosa è ben nota a Microsoft: la società ha preparato un hotfix specifico (segnalato nel thread suddetto) per cercare di porvi rimedio, ma pare che la pezza non funzioni come sperato. Secondo quanto riportato da The Register, a Redmond potrebbero realizzare una patch da distribuire attraverso i canali tradizionali, piuttosto che limitarsi agli hotfix specifici al cui accesso esistono restrizioni per il grande pubblico.

Nel mentre, chi suo malgrado è stato costretto a sperimentare finestre della shell bloccate e utilizzo di memoria e CPU al 100% dovrà un po' arrangiarsi: personalmente, avendo passato l'inferno con le limitazioni intrinseche di un sistema poco avanzato come Windows ME, immaginavo che almeno in un sistema così progredito come Vista il problema della gestione dei file da Explorer fosse stato in qualche modo risolto.

E invece pare proprio non sia così, almeno non in tutti i casi: motivazione ulteriore - per chi scrive - per procrastinare l'adozione del nuovo sistema, ancora troppo giovane e, forse, sin troppo avanzato per adattarsi all'hardware di molti comuni mortali che vivono ancora piuttosto felicemente la propria vita informatica in ambiente XP.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.42 sec.
    •  | Utenti conn.: 91
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.12