Punto informatico Network

Picture, immagine, immagini, video, pellicola, film, cartella, folder, directory

Primi film in formato HD DVD recensiti on-line

08/05/2006
- A cura di
Archivio - Finalmente le pubblicazioni di settore toccano con mano che cosa i nuovi formati ad alta definizione hanno da offrire in più rispetto alle tecnologie precedenti..

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

on-line (1) , dvd (1) , formato (1) , hd (1) , film (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 189 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Dopo speculazioni infinite, ritardi estenuanti, infruttuosi tentativi di mediazione tra i rivali della guerra degli standard per la successione al DVD, finalmente l'alta definizione si materializza in prodotti concreti, giudicabili oggettivamente per le loro qualità e le caratteristiche peculiari.

01_-_The_Last_Samurai_in_HD DVD.jpgIn particolare, è HD DVD il primo formato che si propone al pubblico: grazie a Warner Home Entertainment, da Aprile è possibile acquistare le versioni in alta definizione di Million Dollar Baby, Il Fantasma dell'Opera, Serenity e L'Ultimo Samurai (rif. Dischi HD DVD sul mercato ad Aprile). La pellicola avente come protagonista la star di Hollywood Tom Cruise, in particolare, è stata di recente oggetto di una recensione approfondita ad opera di High-Def DVD Digest, portale specializzato nella pubblicazione di notizie e recensioni del neonato settore dei contenuti ad alta definizione.

La recensione offre una prima occasione per testare finalmente con mano quanto, in relazione ai formati attualmente sulla breccia (Digital Versatile Disc, aka DVD, in particolare), gli standard di Sony e Toshiba offrono in più. Neanche a dirlo, le prime note sono per le difficoltà derivanti dalle risoluzioni multiple offerte dal nuovo formato HD e dalla necessità di connessioni adeguate dei dispositivi: "Con le molteplici risoluzioni offerte dal formato HD (720p, 1080i, 1080p eccetera), la qualità di immagine che andate a sperimentare è molto più dipendente (del formato DVD, ndr) dall'attrezzatura a vostra disposizione, e da come l'avete collegata".

Il film oggetto della disanima, ci dice il redattore, è stato altresì codificato in risoluzione 1080p, il che significa che è possibile godere di ogni singolo pixel della risoluzione massima che HD DVD è capace di offrire, ovvero 1.920 x 1.080 pixel. "Visualizzato su un lettore correttamente connesso ad una TV ad alta definizione (HDTV) compatibile con un input di tipo 1080p, il film restituisce un'immagine di livello professionale che può essere battuta solo dal confronto con gli attuali formati multi-milionari utilizzati dal cinema digitale".

01_-_HD DVD_Logo.jpgLe cattive notizie proseguono, considerando che a tutt'oggi esistono poche televisioni HD in grado di accettare un input di tipo 1080p. Senza considerare il fatto che i lettori HD DVD attualmente in commercio (i due modelli di Toshiba HD-A1 e HD-XA1, rif. Toshiba lancia il primo lettore HD DVD al mondo) sono in grado di generare solo un output intermedio di tipo 1080i. "Ciò significa che le performance che è possibile ottenere oggi con questi primi dischi HD DVD sono leggermente degradate rispetto a quelle di una piena risoluzione di 1080p. Ma resta naturalmente il fatto che potete ancora godere di un'immagine straordinaria, ed è sicuramente un enorme passo in avanti rispetto persino alla migliore qualità che è possibile ottenere con lo standard DVD".

Ma in sostanza, come si è comportato HD DVD durante la visione del film nella sua interezza? "In definitiva, comparando lo standard HD DVD con lo standard DVD, il vincitore è palese. HD DVD è semplicemente più nitido, più chiaro, più vibrante e più reale. Il disco HD DVD de'L'Ultimo Samurai porta in dote colori più netti e neri migliori della versione in DVD, anche se entrambe appaiono derivate dallo stesso master. Il considerevole aumento di dettaglio del formato HD DVD dà inoltre all'immagine un migliore senso di contrasto, con elementi particolari della pellicola come lo scintillio su una lama o le raffinate trame degli abiti che ora'saltanò fuori dallo schermo, mentre le zone di contrasto tra luce e buio sono più pronunciate". "Certamente, se questi formati di DVD hi-def di nuova generazione sono destinati a conquistare il mercato di massa, necessiteranno, per essere apprezzati in pieno, di essere visti su schermi di dimensioni maggiori di quelli attuali".

L'interessante recensione, oltre a proporre considerazioni sull'audio (non ancora arrivato alla piena maturità, con diffusori compatibili TrueHD non ancora disponibili sul mercato) e i contenuti aggiuntivi, si conclude con una nota sulla capacità del nuovo standard di "bucare" il mercato. Riuscirà HD DVD a scalzare il glorioso DVD dopo tanto hype? "Considerando semplicemente la qualità video, mi dispiace dover dire probabilmente di no. Finché si è abituati allo standard DVD su un televisore da 32 pollici o meno, vedere HD DVD su un grande schermo lascia stupiti su quanto rumore sia stato fatto per così poco. Ma se si è proprietari di un sistema home theater dedicato in grado di avvantaggiarsi in pieno delle capacità del nuovo formato, certamente si avrà accesso al miglior materiale video consumer pre-registrato che il denaro possa mai comprare".

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.38 sec.
    •  | Utenti conn.: 93
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.24