Punto informatico Network

DVD, drive, DVD drive

Tanti Vista, un solo DVD

11/10/2006
- A cura di
Zane.
Archivio - Tutte le edizioni di Vista saranno contenute sullo stesso DVD: a fare la differenza sarà il seriale utilizzato. Lecito attendersi quindi aggiornamenti più facili.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

dvd (1) , vista (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 120 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Ennesimo cambio di rotta: se nell'aggiornamento di inizio febbraio riportavamo che Microsoft aveva optato per supporti distinti, l'azienda è ritornata nuovamente sui propri passi, confermando che tutte le edizioni di Windows Vista saranno contenute su un singolo supporto, con il codice seriale a fare da discriminante. Ad ogni modo, l'utente godrà della formula denominata "Windows Anytime Upgrade" che permetterà di aggiornare la propria edizione in modo assolutamente trasparente ed immediato.

Microsoft ha annunciato da qualche giorno che, nonostante le molte edizioni in cui verrà rilasciato Windows Vista, la procedura di installazione sarà sempre e comunque contenuta sullo stesso DVD. Ms_vista-logo.gif

A stabilire quale edizione verrà installata sarà il codice seriale inserito al momento del setup: se il sistema operativo rileverà, ad esempio, un codice "Home Basic" attiverà solo determinate funzioni, mentre con un seriale "Home Premium" abiliterà anche le feature addizionali.

Grazie a questo nuovo modello, sarà possibile un upgrade facile ed immediato da una edizione all'altra: sarà sufficiente infatti contattare Microsoft (e pagare un prezzo ancora da stabilire) per ricevere un nuovo seriale, e passare ad esempio dalla "Professional" alla "Enterprise". Il vecchio codice di attivazione verrà ovviamente disabilitato, in modo da non poter essere più utilizzato su altri sistemi.

Inutile affermare che se il nuovo schema funzionasse correttamente sarebbe davvero una comodità notevole per quanti, ad esempio, acquistassero una versione "base" per poi trovarsi dopo pochi mesi con necessità maggiori: con le versioni di Windows correnti, l'unica soluzione è la reinstallazione completa del sistema operativo.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.32 sec.
    •  | Utenti conn.: 97
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.14