Punto informatico Network
Canali
20090127144837_1978689633_20090127144748_1730035594_Untitled.png

Le vostre canzoni preferite da oggi si ascoltano in streaming, grazie ad una "Nuvola"

20/12/2011
- A cura di
Linux & Open Source - Rivoluzioniamo il nostro modo di sentire la musica grazie a un programma open source che garantisce accesso gratuito ad alcuni dei più diffusi portali di musica "in-the-cloud".

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

musica (1) , google (1) , mp3 (1) , streaming (1) , canzoni (1) , music (1) , copyright (1) , cloud (1) , grooveshark (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3.5 calcolato su 8 voti

Conclusioni

I programma è molto valido e offre interessanti funzionalità per un servizio cloud come il supporto ai tasti multimediali e l'integrazione con gli ambienti grafici di ultima generazione per GNU/Linux.

L'integrazione di ben quattro servizi musicali aggiunge valore all'applicazione, risultando un perfetto mix tra i servizi messi a disposizione da Google (come la condivisione su Android e altri dispositivi mobile), l'infinito database musicale di Grooveshark e la flessibilità di due radio personalizzate (8tracks e Hype Machine).

Ci sono ancora ampi margini di miglioramento, basta guardare il menu User script, che apre a scenari molto interessanti, come estensioni e applet dedicate ai tre portali.

Nonostante sia ancora beta l'applicativo è abbastanza stabile, e non è mai crashato durante i miei test.

L'aggiornamento del software è molto frequente, al tal punto che le funzionalità descritte nell'articolo possono variare notevolmente da una release all'altra.

Non mancano alcuni difetti rilevanti:

  • Legame stretto con Flash Player e tutti i suoi problemi
  • Disponibile solo per GNU/Linux, per il momento Windows e Mac non sono compatibili.
  • Manca un'interfaccia dedicata, sembra una pagina del browser "stirata" dentro una finestra come un'applicazione
  • Non è possibile utilizzare i quattro servizi cloud in contemporanea
  • Nonostante offra la possibilità di accedere con le proprie credenziali ai servizi dedicati agli utenti registrati, mostra ad ogni avvio la finestra di benvenuto come al primo login

La maggior parte di questi sono difetti di gioventù, che se curati possono far diventare questo lettore uno dei più grandi successi nel mondo open source e cloud computing.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!
Pagina precedente
Configurazione

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2020 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.32 sec.
    •  | Utenti conn.: 67
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 43
    •  | Tempo totale query: 0.08