Canali
20100208200839_888280518_20100208200741_322720851_chiudi_spotlight.png

Attivare Aero e le finestre "di vetro" nelle macchine virtuali di VirtualBox

05/07/2011
- A cura di
Zane.
Software Applicativo - È finalmente giunto il momento di cestinare completamente "Aero Basic" anche negli ambienti virtualizzati: l'operazione richiede solo poche cliccate... nei punti giusti.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

finestre (1) , virtualbox (1) , aero (1) , macchine virtuali (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3 calcolato su 1 voti

Fra le novità principali introdotte da VirtualBox 4.1 troviamo un driver WDDM in grado di attivare l'interfaccia grafica "Aero", e tutti gli effetti che la accompagnano, anche all'interno delle macchine virtuali

MLIShot_20110701130508.jpg

La funzionalità non è però completamente automatica: nel corso di questo articolo, vedremo i passaggi necessari per raggiungere il risultato manualmente.

Requisiti

  • Il requisito di base è la presenza di Windows Vista oppure Windows 7 sia sulla macchina "fisica" (host), sia su quella virtuale (guest). Potete anche "mescolare" le due iterazioni: il tutto funziona correttamente anche se avete la release più recente sul computer etereo e quella precedente in macchina virtuale, o viceversa;
  • Solo le edizioni Home Premium o superiori sono dotate della caratteristica: assicuratevi quindi di non utilizzare né le Starter, né le Home Basic;
  • L'host deve supportate Aero nativamente: se quindi il sistema non è in grado di gestire tale caratteristica con le applicazioni "normali", non pensate di poter sfruttare VirtualBox come scappatoia!
  • La scheda video in dotazione al computer deve essere dotata di almeno 128 MB di RAM;
  • Il driver WDDM in grado di svolgere "la magia" è presente a partire da VirtualBox 4.1 e successivi (scaricabile partendo da qui): potete verificare la versione in uso seguendo Aiuto -> Informazioni su;

Regolare le opzioni video

Se già non ne avete una, predisponete una macchina virtuale così come dettagliato in "Virtualizzare il sistema operativo gratuitamente: guida a VirtualBox".

Assicuratevi però che, nel ramo Display -> Video, il valore Memoria Video sia impostato a 128 MB e che siano spuntate entrambe le caselle Abilita accelerazione 3D e Abilita accelerazione video 2D

MLIShot_20110701140953.jpg

Installare i Guest Additions

Una volta davanti al desktop del sistema operativo virtualizzato, selezionate la voce di menu Dispositivi -> Installa Guest Additions per avviare l'installazione (o l'aggiornamento, in caso fosse già presente una compilazione precedente) dei driver aggiuntivi

MLIShot_20110701142403.jpg

In caso non partisse immediatamente l'AutoPlay, aprite Start -> Computer e fate doppio click sull'unità CD/DVD.

Cliccate Esecuzione di VBoxWindowsAdditions.exe per cominciare

MLIShot_20110701142635.jpg

Il passaggio più importante è quello che offre la possibilità di scegliere i singoli componenti. Assicuratevi di attivare entrambe le caselle di controllo.

Subito dopo aver spuntato Direct3D Support, il sistema vi chiederà se desiderate usare il driver classico al posto di quello WDDM: assicuratevi di rispondere in maniera negativa e quindi confermate

MLIShot_20110701142711.jpg

Procedete con Installa e accettate il riavvio del sistema virtuale quando proposto.

Attivare il tema

Una volta tornati al desktop, fate click con il pulsante destro del mouse in un punto vuoto e selezionate Personalizza.

Da qui, scegliete uno qualsiasi dei temi raggruppati sotto Temi Aero e attendete qualche istante

MLIShot_20110701144720.jpg

A meno di problemi, le trasparenze e tutte le altre caratteristiche grafiche avanzate dovrebbero essersi attivate

MLIShot_20110701144912.jpg

Se il tutto ancora non funziona, provate a svolgere la procedura dettagliata in "Windows Aero non funziona più? Ecco una possibile soluzione".

Vi segnalo solamente che, al momento, l'implementazione non è ancora perfetta al 100%: applicazioni come Internet Explorer 9, dotate dell'accelerazione hardware realizzata tramite chiamate al driver WDDM, non funzionano correttamente e mostrano una schermata completamente nera. È comunque probabile che il difetto venga corretto a breve.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.12 sec.
    •  | Utenti conn.: 71
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0