Punto informatico Network

20081229101916_1503491418_20081229101859_791279612_Demo Videos.png

Microsoft regala la decodifica H.264 agli utenti di Firefox

20/12/2010
- A cura di
Zane.
Internet - Una nuova estensione gratuita consente a Firefox di accedere al decodificatore H.264 integrato in Windows 7. Il risultato è la possibilità di visualizzare i filmati erogati tramite HTML5 senza l'installazione di ulteriori codec.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

microsoft (1) , utenti (1) , firefox (1) , h.264 (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3.5 calcolato su 7 voti

Che Microsoft rilasci un'estensione per Firefox non è esattamente cosa da tutti i giorni. Se però è in ballo il futuro dello streaming via web, il gruppo è, evidentemente, disposto a superare l'antagonismo nei confronti del principale rivale del suo Internet Explorer.

L'azienda ha così reso disponibile da alcuni giorni un componente addizionale chiamato HTML5 Extension for Windows Media Player Firefox Plug-in che, una volta installato su una copia di Firefox 3.6 oppure 4.0 beta in esecuzione su Windows 7, consente al Panda Rosso di accedere alle capacità di decodifica del formato H.264 integrate nel sistema operativo e riprodurre così filmati erogati via HTML5 e compressi con tale codec.

La mossa di Microsoft non è del tutto disinteressata. La nona versione di Internet Explorer supporta infatti nativamente tale formato, lasciando alla porta le alternative open source come Theora e WebM.

Al contrario, Mozilla si è espressamente pronunciata contro il supporto ad una soluzione proprietaria come H.264, spalleggiando le altre due.

Considerata la quota di mercato comunque rilevante che Firefox ha ormai raggiunto (20% del totale circa), questa disparità funzionale avrebbe potuto rendere il formato H.264 meno appetibile al pubblico. Grazie a questa estensione invece, gli utenti del software Mozilla hanno comunque la possibilità di accedere ai filmati supportati nativamente da Internet Explorer, rafforzando l'appeal di H.264 fra chi pubblica filmati sulla rete.

Considerando che Google Chrome supporta sia H.264, sia WebM e che Safari gestisce nativamente H.264, ecco che, ad estensione installata, tutti i più rilevanti browser in circolazione sono in grado di riprodurre streaming nello stesso formato di Internet Explorer 9 (Opera supporta completamente solo WebM, ma la quota di mercato è talmente ridotta da renderlo poco significativo a livello commerciale).

Ad ogni modo: l'estensione può essere installata da questa pagina e costituisce sicuramente una risorsa importante per svincolare Firefox da questa mancanza ed accedere così ad ancora più materiale in streaming.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.21 sec.
    •  | Utenti conn.: 82
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.02