Punto informatico Network

Canali
20080829223827

Disattivare i processi multipli di Internet Explorer 8

13/04/2010
- A cura di
Trucchi & Suggerimenti - L'ultima versione del browser di casa Microsoft esegue ogni scheda aperta in un differente processo, occupando molta memoria RAM. Vediamo come modificare questo comportamento.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4.5 calcolato su 36 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Tra le numerose novità introdotte da Internet Explorer 8 figura una gestione dei processi completamente rinnovata: infatti browser, schede, plug-in e pop-up sono eseguiti in processi differenti, in modo che il crash di un elemento non possa influenzare anche gli altri.

IE1.pngQuesto approccio, se da un lato porta una maggiore stabilità, dall'altro causa (come è facile notare nell'immagine qui sopra) un elevato utilizzo di memoria RAM da parte del browser (più di 140 MB con sole tre schede aperte).

Può quindi risultare utile (in particolare su computer a basse prestazioni) disattivare questa funzionalità, per passare al classico approccio a processo singolo.

Sfortunatamente l'interfaccia grafica del browser non presenta alcuna opzione relativa alla gestione dei processi. Ciononostante è sufficiente operare una piccola modifica al registro di sistema per ottenere quanto dicevamo sopra (e, come vedremo, anche qualcosa in più).

Apriamo il registro di sistema con la combinazione Win+R -> regedit -> Invio.

Portiamoci sulla chiave HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Internet Explorer\Main.

Il valore che ci interessa è TabProcGrowth. Se non dovesse essere presente è sufficiente crearlo manualmente mediante la combinazione Clic destro -> Nuovo -> valore DWORD (32 bit) e cambiando il nome della nuova voce in TabProcGrowth.

IE2.pngOra vedremo come cambia il comportamento di Internet Explorer al variare del valore appena creato.

Possiamo individuare quattro "categorie" di valori:

  • Valore non presente: Internet Explorer utilizzerà un particolare algoritmo per determinare quanti processi avviare, in base al numero di schede, popup e plug-in utilizzati. Non c'è alcun limite al numero di processi. Questa è l'impostazione predefinita;
  • Valore uguale a 0 o vuoto: Con questo settaggio il browser utilizzerà in ogni caso un solo processo. Su Windows Vista e successivi questa opzione comporta la disattivazione della "Modalità protetta". Inoltre il crash di una scheda, plug-in ecc... causa la chiusura dell'intero browser;
  • Valore uguale ad 1: Utilizzando questa opzione verranno utilizzati due processi, uno per il browser stesso e l'altro per tutto il resto. In questo caso la Modalità Protetta è disponibile, ma in caso di crash di una scheda tutte le altre si bloccheranno (verranno comunque ricaricate automaticamente dal browser);
  • Valore maggiore di 1: Con questa impostazione si può scegliere il numero massimo di processi che IE può avviare in aggiunta al processo principale (ad esempio, impostando a 2, si avranno al massimo 3 processi). Per determinare il numero di processi da usare viene impiegato il medesimo algoritmo del primo caso.

Personalmente mi sento di consigliare la configurazione con il valore di TabProcGrowth uguale ad 1. In questo modo infatti si riduce drasticamente il numero di processi e l'occupazione di RAM e si mantiene attiva un'importante funzionalità di sicurezza quale è la Modalità Protetta.

Concludendo segnalo che le modifiche apportate al registro richiedono il riavvio del browser per diventare operative e che sono valide solo per l'utente attualmente connesso al sistema.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.57 sec.
    •  | Utenti conn.: 101
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.14