Punto informatico Network

20090824095431_1729850978_20090824095403_1435902378_startorb.png

Windows 7 conquista quasi il 10% del mercato

04/02/2010
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - L'ultima versione del sistema operativo Microsoft piace al 73% degli utenti e raggiunge risultati di vendita record in pochi mesi.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , mercato (1) , windows 7 (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4.5 calcolato su 45 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

A meno di quattro mesi dal lancio ufficiale, Windows 7 sta facendo segnalare ottimi risultati. Ancora.

Dopo aver ottenuto il plauso della stampa, anche il mercato sembra apprezzare il nuovo sistema operativo Microsoft. Stando alle rilevazioni di NetApplications, la percentuale di utenti che utilizzano il prodotto ha raggiunto domenica scorsa un picco del 9.23% del totale.

Tale quota si contrae durante i giorni lavorativi (le aziende sono più restie ad aggiornare di quanto non lo sia il pubblico home), ma mostra comunque un deciso segno più settimana dopo settimana.

Ina Fried di Cnet fa notare che durante i primi 30 giorni di permanenza sugli scaffali, Windows 7 era riuscito a totalizzare una percentuale di diffusione pari al 4%. Windows Vista, di contro, aveva avuto bisogno di sette mesi per raggiungere un risultato analogo.

Ad oggi comunque, la percentuale di coloro che già impiegano Windows 7 è ancora sensibilmente inferiore rispetto alle workstation governate da Windows Vista (20% circa) e Sua Anzianità Windows XP che, con una quota di mercato prossima al 67% del totale, la fa ancora ampiamente da padrone.

Gli utenti del mondo Mac, in confronto, rimangono una netta minoranza: Apple continua a raccogliere meno del 6% delle preferenze totali, mentre Linux si aggira attorno all'1%.

In un meeting con gli investitori tenutosi la settimana scorsa, Microsoft ha annunciato di aver commercializzato 60 milioni di licenze, grazie alle quali Windows 7 si classifica come l sistema operativo venduto più rapidamente della storia.

La divisione Windows ha contribuito così a circa un quarto di quei 19 miliardi di dollari che costituiscono il fatturato dell'azienda.

Ma non è solo una questione di quantità: stando a quanto rilevato da un'azienda specializzata in studi di settore, il 73% degli acquirenti sarebbero soddisfatti del lavoro di Microsoft. Paragonato al 64% della settimana precedente all'arrivo di Windows 7 sugli scaffali, è evidente l'importante contributo apportato dalla "settima" versione del prodotto.

La situazione su MegaLab.it

Le statistiche relative a MegaLab.it rivelano dati ancora più incoraggianti per Windows 7.

Il 93.7% dei nostri utenti utilizza infatti una qualche versione di Windows. Di questi, quasi il 21% è già passato al nuovo sistema operativo, superando, sebbene di poco, il numero di postazioni che impiegano Windows Vista

Stats.png

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.24 sec.
    •  | Utenti conn.: 60
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.11