Punto informatico Network

20081020023704_589179900_20081020023628_1172991856_03_256x256.png

Windows e Office vendono forte, Apple perde terreno

20/01/2010
- A cura di
Zane.
Tecnologia & Attualità - Le eccellenti vendite di Windows 7 fanno esplodere il fatturato della divisione Microsoft. Ottimi risultati anche per Microsoft Office, che si piazza alla tesa della classifica. Male il gaming su PC: -19%. Frattanto, arrivano le classifiche degli assemblatori per l'ultimo trimestre dell'anno: una Toshiba da record scalza Apple dal quarto posto.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , office (1) , mercato (1) , apple (1) , fatturato (1) , vendite (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 60 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Stando alle rilevazioni compiute da NPD Group, il mercato del software negli Stati Uniti ha subito un declino dell'1% nelle cinque settimane di vendite natalizie, comprese fra il 22 novembre ed il 26 dicembre appena trascorsi, rispetto al 2008.

Un dato certamente non positivo, ma meno critico di quel secco -13% registrato nello stesso periodo di due anni fa.

Il settore è riuscito tuttavia a spostare 278 milioni di dollari, parte dei quali sono anche merito delle ottime vendite fatte registrare da Windows 7: il nuovo sistema operativo Microsoft ha infatti fatto balzare gli introiti della divisione Windows di Microsoft dai 10 milioni di dollari del 2008 ai 29 milioni di dollari per il 2009

Ndp.png

Bene anche il settore della formazione con ottimi risultati per il software linguistico Rosetta Stone ed il concorrente Topics Entertainment.

Obbiettivi raggiunti anche per Microsoft Office 2007: l'edizione Home and Student, composta da licenze valide per tre postazioni ad uso domestico, si è classificato al primo posto della classifica inerente il software non-gioco più venduto del periodo.

"Nonostante un certo declino nelle vendite generali, il software in scatola ha mostrato una certa forza, soprattutto nei casi in cui gli sviluppatori, come ha fatto Microsoft, hanno scelto di investire in attività di promozione" ha commentato Stephen Baker, vice presidente dell'analisi industriale per NDP.

Nonostante gli ottimi risultati di Windows ed Office, le vendite di prodotti quali software di utilità e giochi per PC sono state comunque poco significative (critico il -19% del settore PC Games), tanto da portare il segno meno nel computo generale dei ricavi.

HP e Toshiba su, Dell giù ed Apple passa al quinto posto

Frattanto, sono arrivate anche le stime inerenti il numero di macchine vendute dai vari assemblatori sul territorio USA nell'ultimo trimestre dell'anno.

Osservando i grafici elaborati da Ars Technica, spicca la forte crescita di HP e Toshiba rispetto al quarto trimestre dell'anno precedente.

Quest'ultima in particolare, riesce a scalzare Apple dal quarto posto del podio grazie ad un incremento sostanziale nel numero di unità vendute nel periodo di riferimento.

Continua invece la parabola discendente di Dell: nonostante si siano notati segni di ripresa negli ultimi mesi, il produttore americano ha venduto nettamente meno rispetto al quarto trimestre del 2008.

"La crescita è dovuta soprattutto alle buone vendite dei PC più economici, sia notebook che netbook", ha commentato un analista di Gartner, ricordando nuovamente che, in un periodo economico sfavorevole, i consumatori diventano particolarmente attenti a contenere le speso, accontentandosi spesso di un calcolatore che sia "sufficiente".

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.14 sec.
    •  | Utenti conn.: 108
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0