Punto informatico Network
20090114094947_1655009724_20090114094923_1180743620_Office Logo.png

Microsoft Office 2000 arriva al capolinea

14/07/2009
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - Stop agli aggiornamenti, compresi quelli di sicurezza. A partire da oggi, Microsoft stacca il respiratore al vetusto Office 2000.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

microsoft (1) , office (1) , microsoft office (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 110 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Oggi è un'altra data da ricordare per gli appassionati di storia Microsoft: il 14 luglio 2009 si chiude ufficialmente il ciclo di vita di Microsoft Office 2000.

Come noto, la politica di assistenza del primo sviluppatore di software prevede una "fase principale" di garanzia della durata di 5 anni dal lancio di un nuovo prodotto, caratterizzata da aggiornamenti gratuiti di ogni tipo e la disponibilità ad apportare modifiche e personalizzazioni richieste dai clienti: tale periodo, nel caso di Microsoft Office 2000, si è concluso nel lontano giugno 2004.

Ma per gli strumenti di classe business (di cui Microsoft Office fa parte), il monopolista rende disponibile anche una seconda fase, denominata "supporto esteso", durante la quale solo le patch di sicurezza rimangono disponibili per il grande pubblico, mentre tutto il resto (a meno di alcune caratteristiche proprie della fase principale) viene riservato solamente a chi può mettere mano al portafogli per sottoscrivere un contratto di assistenza a pagamento.511DSQJKBXL__AA280_.jpg

Come da piani, oggi è arrivata la data di scadenza anche per questo secondo periodo: gli utenti di Microsoft Office 2000 rimangono quindi completamente sprovvisti non solo del supporto tecnico, ma anche del fondamentale servizio di aggiornamento.

La suite continuerà naturalmente a funzionare come al solito, ma non sarà più possibile contare sulla disponibilità di patch di sicurezza tese a risolvere eventuali problemi di sicurezza che dovessero emergere in futuro.

Cosa fare ora?

A meno che non si utilizzino misure di sicurezza particolarmente severe, è proprio giunto il momento di abbandonare questo vecchio programma in favore di uno strumento più moderno.

Microsoft Office 2007 è la scelta più immediata, ma raccomando a tutti gli interessati di cogliere l'occasione per fare un giro di prova anche con OpenOffice.org: il celebre pacchetto open source potrebbe infatti rivelarsi un ottimo sostituto (completamente gratuito) di quanto appena dismesso: forse non altrettanto completo, ma comunque più che sufficiente per le attività di un ufficio medio.

Le prossime date

Il prossimo appuntamento (perlomeno per i prodotto principali) da segnare sul calendario è il 12 luglio 2011, giornata in cui Microsoft Office XP raggiungerà Office 2000 nel paradiso del software.

Qualche tempo più tardi, l'8 aprile 2014, sarà invece in il turno di Microsoft Office 2003 (entrato in fase di supporto esteso ad inizio anno) e dell'ormai vetusto Windows XP.

Per tutti gli altri prodotti, la pagina di riferimento è Microsoft Support Lifecycle.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2020 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.18 sec.
    •  | Utenti conn.: 43
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 42
    •  | Tempo totale query: 0