Punto informatico Network

20081010024738_1772318305_20081010024733_1890139695_opera.gif

Opera integrato in Adobe Creative Suite 2

09/04/2005
- A cura di
ssjx.
Archivio - Mentre IE e Firefox continuano la loro battaglia per la palma di miglior browser, Opera non cede e dalla collaborazione con Adobe arriva un prodotto di sicuro successo.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

opera (1) , adobe (1) , integrato (1) , adobe creative suite (1) , creative (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 217 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Ad oltre un anno di distanza dalla conferenza del 30 settembre 2003 in cui Adobe e Opera ASA resero pubblico il patto di collaborazione tra le due società, viene finalmente annunciata l'avvenuta integrazione di Opera Web Browser in Adobe® Creative Suite 2. Opera_screen.gif

L'annuncio, fatto alla conferenza di Oslo il 4 Aprile 2005, in aggiunta all'incombente rilascio di Opera 8, mostra le intenzioni della piccola software house norvegiese di non cedere all'avanzata dei concorrenti nella sempre più accesa guerra tra browser.

Usufruiranno di questa integrazione preminentemente Adobe GoLive® CS 2 ed Adobe Photoshop® CS 2, ma il motore del piccolo browser apporterà notevoli migliorie anche ad altri componenti di questa potente suite occupandosi della manipolazione e della gestione dei contenuti.

Da quanto riportato sul sito di Opera ASA, la società ha potenziato e migliorato il suo browser soprattutto nell'ambito del cross-platform per fornire ad Adobe un prodotto che aiuti realmente gli sviluppatori nella creazione di contenuti ottimizzati sia per Computer desktop che per sistemi portatili.

Si tratta di una funzionalità di non poco conto che gli sviluppatori web sapranno sicuramente cogliere al volo e che del resto aspettavano già da molto tempo.

Fulcro di questa potente ed innovativa caratteristica è l'acclamata tecnologia Small-Screen Rendering (SSR) di Opera, che riformatta le pagine web per essere comodomante visualizzate, senza errori o perdita di contenuti, anche su schermi di piccole dimensioni come telefonini di ultima generazioni o palmari. Il tutto sarà gestito in maniera trasparente e immediata, sgravando i web designer dalla troppo spesso onerosa fatica nel ricercare il metodo più congeniale nel garantire la massima compatibilità.

Tutto questo, unito anche alla avanzata ed affidabile tecnologia di rendering ed agli standard aperti forniti dall'engine di Opera Browser, garantirà l'assoluta sicurezza che i propri lavori saranno ottimizzati e fruibili su qualsiasi dispositivo.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.29 sec.
    •  | Utenti conn.: 92
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.15