Punto informatico Network

20080921160555_622451476_20080921160520_702177369_martelletto-giudice.jpg

L'UE è pronta ad una nuova crociata anti-Microsoft?

19/01/2009
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - Questa volta è l'integrazione di Internet Explorer in Windows il motivo del contendere. Si chiederà un "Windows 7 N-N"?

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

microsoft (2) , internet explorer (1) , windows (1) , browser (1) , ue (1) , concorrenza (1) , unione europea (1) , antitrust (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 223 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

L'Unione Europea è nuovamente sul piede di guerra: dopo aver imposto a Microsoft una maxi-multa e l'obbligo di commercializzare una versione del sistema operativo sprovvista di Windows Media Player, la Commissione punta ora il dito contro l'integrazione di Internet Explorer all'interno di Windows.

Stando a quanto comunicato, la mossa è considerata una nuova violazione delle normative in materia di concorrenza, che limiterebbe in maniera significativa lo spazio per la diffusione di browser web concorrenti.

Già si notano molti parallelismi con il caso discusso dal Dipartimento di Giustizia americano, conclusosi nel 2002 con pensanti sanzioni nei confronti del monopolista: è comunque bene non dimenticare che i provvedimenti stabiliti oltreoceano hanno valore solamente all'interno dei confini statunitensi. Di qua dall'oceano invece, tutta la vicenda dovrà essere analizzata e discussa ex novo.

Microsoft dovrà ora rispondere alle accuse entro otto settimane ed, in caso, si procederà con l'iter legislativo completo.

In caso l'azienda venisse trovata colpevole, non è da escludere la possibilità che la Commissione imponga l'obbligo di commercializzare una versione di Windows sprovvista di IE: una sorta di Windows 7 Not with Windows Media Player and Not with Internet Explorer (Windows 7 N-N)?

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.34 sec.
    •  | Utenti conn.: 141
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.21