Punto informatico Network

Canali
20081212120333_2075333412_20081212120158_1631159752_The_Suffering_Coverart.png

The Suffering: il survival horror è gratuito

26/12/2008
- A cura di
Zane.
Videogiochi - Midway ha rilasciato gratuitamente sulla rete il gioco "The Suffering", un adrenalinico survival horror che non mancherà di riscuotere consensi fra gli amanti del brivido.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

automobili (1) , pista (1) , corse (1) , full game (1) , midway (1) , survival horror (1) , the suffering (1) , guida (1) , zombie (1) , gratuito (1) , ruote (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 384 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Cosa c'è di meglio per festeggiare il periodo natalizio che tentare di fuggire da un penitenziario assediato da zombie assetati di sangue? Questo è l'obbiettivo in The Suffering, un gioco commercializzato da Midway nel 2004, ed ora disponibile per il libero download.

Img4.jpg

Presentazione

The Suffering è un surival horror, genere reso popolare in passato da titoli come Resident Evil e Silent Hill.

Img16.jpg

In questa occasione, l'alter ego digitale del giocatore è Torque, un energumeno rinchiuso in un carcere di massima sicurezza sull'isola di Carnate.

Il nostro antieroe è accusato dell'omicidio di sua moglie e dei due figli: come da tradizione però, Torque non ricorda assolutamente niente dell'evento.

Torque.jpg

Nel filmato iniziale, il protegonista entra nella propria cella. Di lì a poco, iniziano i guai: gli altri detenuti vengono massacrati da mostri non meglio definiti.

A questo punto, l'obbiettivo diviene chiaro: sopravvivere e fuggire!

Gameplay

L'intero appeal di The Suffering è costituito dall'atmosfera adrenalinica che pervade la prigione: luci soffuse ed un continuo alternarsi di zone d'ombra da cui spuntano all'improvviso mostri d'ogni genere sono il leit motiv di ogni partita.

Img5.jpg

I movimenti del personaggio sono governati tramite la tastiera, mentre le funzioni d'attacco ed il controllo della telecamera sono demandate al mouse.

Lo scopo del gioco è appunto quello di scappare dal penitenziario, facendosi strada fra un'orda di mostri d'ogni tipo e potendo contare su un arsenale piuttosto limitato. Poco dopo l'inizio dell'avventura, recupereremo una specie di machete. Altre armi (sia da taglio, sia da fuoco) diverranno disponibili nel corso del gioco.

Img13.jpg

Avanzando nel gioco, Torque avrà a disposizione una sorta di "mossa speciale": una barra della follia che, una volta piena, consentirà al personaggio di trasformarsi a propria volta in un mostro e portare così attacchi devastanti.

Pagine
  1. The Suffering: il survival horror è gratuito
  2. Pagina 2

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.44 sec.
    •  | Utenti conn.: 71
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.31