Canali
20100325214712_470160466_20100325214639_1165821502_BF-Heroes-logo.png

Battlefield Heroes: sparatutto gratuito in terza persona

07/05/2010
- A cura di
Zane.
Videogiochi - Se siete alla ricerca di un videogioco gratuito, spiritoso e non troppo impegnativo, Battlefield Heroes potrebbe costituire un ottimo candidato. Si installa, si avvia e si gioca subito on-line contro altri utenti in carne ed ossa. Le complessità sono ridotte al minimo, ma il nostro personaggio può anche crescere, grazie alla componente ruolistica.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

gratis (1) , multiplayer (1) , sparare (1) , sparatutto (1) , videogioco (1) , giocare (1) , gratuitamente (1) , spara (1) , gioco (1) , on-line (1) , full game (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 14 voti

I videogiocatori più attenti al settore conoscono sicuramente la serie Battlefield. Per tutti gli altri, basti sapere che si tratta di un filone di sparatutto in prima persona (FPS) improntati al realismo, osannati dalla critica e dagli appassionati come titoli di altissimo livello.

Electronics Art ha rilasciato da qualche tempo un capitolo completamente gratuito della saga, denominato Battlefield Heroes

BFHeroes 2010-03-25 21-28-26-22.jpg

Il gioco, a ben guardare, ha davvero poco a che spartire con le edizioni da scaffale. Mentre i vari Battlefield sono FPS che si rivolgono principalmente ai giocatori "hardcore" (ovvero quelli più appassionati ed esperti), Heroes è uno sparatutto in terza persona giocabile solo on-line e studiato per coloro che vengono definiti "causal gamer": si tratta di quella fascia d'utenza non particolarmente sfegatata di videogiochi, ma che non disdegna una partitella poco impegnativa come diversivo per le domeniche piovose.

Heroes propone meccaniche di gioco semplificate, un'impostazione ironica chiaramente distinguibile fin dalla grafica "cartoon", requisiti di sistema moderati ed un'altra serie di aspetti che, se da un lato potrebbero far storcere il naso ai puristi, contribuiscono a caratterizzare un gioco molto coinvolgente per il pubblico al quale si rivolge.

Predisporre il servizio

Prima di poter accedere a Battlefield Heroes è necessario registrarsi sul sito di riferimento www.battlefieldheroes.com.

Completata questa fase, si passa a selezionare la fazione: Royal Army (fondamentalmente gli alleati della seconda guerra mondiale) o National Army (i nazisti). La scelta è puramente soggettiva, poiché le differenze sono solamente estetiche.

Si procede indicando la classe di appartenenza: è possibile impersonare il Soldier (una buona figura "a tutto tondo", sicuramente raccomandabile per le prime partite), il Gunner (l'unità "di sfondamento") o il Commando (cecchino con coltello)

MLIShot_7.jpg

Da notare che si possono conservare fino a quatto personaggi nel proprio account, quindisarà possibile provare anche le altre classi in un secondo momento.

Dopo aver completato la selezione di barba, capelli, colore della pelle ed altre caratteristiche estetiche del nostro alter ego virtuale, si passa all'installazione via web del gioco vero e proprio. Non esiste una procedura di setup off-line poiché tutto avviene all'interno del browser web.

Ad installazione completata, si procede avviando il gioco: per farlo, accedere alla pagina iniziale e cliccare il grande pulsante giallo Play Now!: questo farà partire il client di gioco.

Una volta dentro, è sufficiente selezionare il proprio personaggio e cliccare sul pulsante giallo Play Now! (analogo a quello utilizzato in precedenza) perché la piattaforma individui automaticamente un server di gioco disponibile e vi permetta di buttarvi nella mischia.

Interessante notare che, mano a mano che procederete con le sfide, la piattaforma individuerà il vostro livello di bravura e procederà a privilegiare server nei quali sono presenti altri giocatori considerati più o meno vostri pari.

Fase si gioco principale

Battelfield Heroes è orientato al gioco a squadre pur senza esacerbare le necessità di coordinarsi con i compagni. Ad inizio partita vi troverete assieme al vostro plotone, e dovrete cercare di conquistare alcune posizioni predefinite issandovi la vostra bandiera.

Una vistosa freccia a schermo vi indicherà dove si trovano queste zone: si tratta di un accorgimento semplice ma ottimo, grazie al quale non si avverte mai la sensazione di smarrimento classica di tutti i giochi ad obbiettivi

BFHeroes 2010-03-25 21-24-12-27.jpg

Non si tratta di un capture the flag (CTF) in senso stretto. Per far sventolare la propria insegna si deve rimanere in prossimità del palo per alcuni istanti, necessari a rimuovere l'eventuale bandiera degli avversari e issare la propria.

Per sconfiggere i nemici (che, frattanto, cercheranno a propria volta di conquistare le zone indicate) avrete a disposizione due armi intercambiabili ed alcuni oggetti di supporto: il Soldier, ad esempio, è dotato di due diversi kit medici e della dinamite.

Potrete affrontare gli avversari a piedi oppure, vera chicca del gioco, utilizzando i veicoli. Funziona così: il primo player a salire a bordo diviene il pilota: conduce quindi il mezzo, ma non può sparare con la propria arma (ma può usare, ad esempio, il cannone del carro armato). Gli alleati che salgono in seguito sono invece passeggeri: non hanno alcun controllo sulla direzione del veicolo, ma posso utilizzare le proprie armi da fuoco

BFHeroes 2010-03-25 20-11-27-09.jpg

Fra i veicoli disponibili figurano jeep, carri armati e addirittura aerei. Per tutti vale il concetto pilota-passeggero espresso in precedenza che, come potete immaginare, diviene abbastanza pericoloso quando ci si ritrova a fare da passeggeri a bordo di un aeromobile governata da un commilitone non troppo esperto...

BFHeroes 2010-03-25 21-17-14-81.jpg

La fase principale di gioco è quindi piuttosto lineare: si affrontano i nemici (facilmente identificabili poiché, al passaggio del mirino, questo assume la colorazione opposta alla propria) a piedi o con i veicoli (quelli di terra possono anche essere usati per investire gli avversari) mentre si cerca di non colpire i compagni, tentando frattanto di issare la propria bandiera nei punti prefissati.

Pagine
  1. Battlefield Heroes: sparatutto gratuito in terza persona
  2. Pagina 2

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2014 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.47 sec.
    •  | Utenti conn.: 58
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.11