Punto informatico Network

20090921201357_2116157778_20090921201328_161660962_sl_mse.png

Microsoft Security Essentials 2.0 esce di beta: l'euristica è ora per tutti

18/12/2010
- A cura di
Zane.
Sicurezza - La seconda versione maggiore dell'anti-malware gratuito di Microsoft è pronta per il grande pubblico. Molte le novità veicolate, ma su tutte spiccano le funzionalità di controllo comportamentale.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 198 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

Durante la giornata di ieri, il primo produttore mondiale di software ha reso disponibile per il libero download Microsoft Security Essentials 2.0 in versione finale, ovvero la nuova iterazione del programma anti-malware gratuito che il gruppo ha lanciato a settembre 2009

MLIShot_6.jpg

L'interfaccia grafica di questa build 2.0.657.0 non presenta novità di rilievo rispetto a Microsoft Security Essentials 1.0, non fosse per la gradevole trama grigia di sfondo. Le migliorie sono infatti concentrate sotto al cofano.

Tutte le novità

La miglioria più importante è rintracciabile nel motore di scansione: oltre a promettere di rilevare un numero ancora più elevato di minacce, Microsoft Security Essentials 2.0 dovrebbe garantire performance superiori e la correzione di un difetto abbastanza significativo: l'eccessiva lentezza nella rimozione delle infezioni.

Troviamo poi un modulo incaricato di tenere sott'occhio la rete e proteggere il sistema da eventuali exploit provenienti dalla LAN.

Si parla anche dell'integrazione a doppio filo con Internet Explorer, allo scopo di prevenire le infezioni veicolate tramite web.

A partire da questa seconda iterazione maggiore inoltre, Microsoft Security Essentials consente di verificare un determinato file tramite una voce del relativo menu contestuale, ed è stato equipaggiato con un modulo per il controllo euristico:

MLIShot_19.jpg

Questa importante funzione, chiamata "Difesa proattiva" su alcuni prodotti concorrenti, è in grado di rilevare i malware non solo tramite un confronto con il database antivirale, ma anche analizzando il comportamento di un determinato programma alla ricerca di eventuali operazioni "sospette" come, ad esempio, la modifica ai file di sistema o l'apertura di porte di comunicazione.

Debutta qui anche la possibilità di rimuovere automaticamente i file dalla quarantena dopo un periodo di tempo a scelta dell'utente e di imporre un limite alla percentuale di CPU che può essere impiegata durante le fasi di scansione.

Durante il setup, la procedura d'installazione chiede se attivare o disattivare Windows Firewall

MLIShot_5.jpg

Installare o aggiornare

Gli interessati possono scaricare il programma partendo da qui, anche nella veste completamente localizzata in italiano.

L'antivirus è compatibile con tutte le iterazioni del sistema operativo Microsoft da Windows XP (compreso) in avanti, sia nelle declinazioni a 32 bit, sia in quelle a 64 bit. L'unico vincolo è legato all'autenticità della licenza del sistema operativo: il programma si rifiuta infatti di installarsi su alcune copie pirata di Windows.

Tutti coloro che già avessero Microsoft Security Essentials 1.0 installato sul sistema possono aggiornare direttamente, senza alcuna necessità di disinstallare manualmente la vecchia versione. In tal caso però, è necessario riavviare il PC per poter completare l'upgrade.

Chi invece utilizzasse una compilazione "2.0 beta", può aggiornare senza alcuna interruzione.

Windows Update non ha ancora iniziato a segnalare la disponibilità della build più recente a chi già impiegasse una release precedente, ma è probabile che l'aggiornamento venga spinto anche su questo canale già dalla settimana entrante.

Anche gli utenti professionali hanno, da inizio ottobre, la possibilità di installare Microsoft Security Essentials sui PC del proprio ufficio: per maggiori informazioni si veda "Microsoft Security Essentials è ora concesso anche ai professionisti".

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.81 sec.
    •  | Utenti conn.: 55
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.51