Punto informatico Network

Canali
Disco, rete, disconnesso, LAN, scollegato, disco di rete, network disk

Come eliminare "Rimozione sicura disco C: " con nForce e SATA

22/05/2008
- A cura di
Zane.
Trucchi & Suggerimenti - Dischi fissi Serial ATA, abbinati a schede madri basate su nForce, introducono una nuova voce di menu in "Rimozione sicura hardware": l'improbabile espulsione del disco di sistema. Ecco come correggere il problema.

Download

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

rimozione (1) , disco (1) , eliminare (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 320 voti

Attenzione! Alcuni utenti stanno segnalando che la tecnica proposta può compromettere il sistema operativo, e rendere impossibile il boot in talune circostanze. Raccomando quindi di procedere con la massima cautela.

Windows XP, utilizzato in combinazione con schede madri basate su chipset nForce e dischi fissi Serial ATA (SATA), manifesta una spiacevole imprecisione: nella lista delle periferiche Rimozione sicura hardware appare anche il disco di sistema C:

Nforce_prima.jpg

Sebbene, come prevedibile, non sia effettivamente possibile smontare accidentalmente il disco C, è sicuramente fastidioso avere a portata di click una voce di menu effettivamente inutile, per non parlare della confusione che potrebbe generare una cosa del genere in un utente alle prime armi.

Invero, si tratta di un comportamento (almeno in parte) voluto. Il chipset NVIDIA prevede infatti la possibilità di collegare e scollegare dischi fissi SATA, anche interni (se montati su appositi cassetti a slitta) senza bisogno di riavviare il PC. A patto, però che non si tratti del disco su cui risiede il sistema operativo. Una verifica che, a quanto pare, gli ingegneri del software hanno dimenticato di effettuare.

In caso si sia assolutamente certi di non voler sfruttare questa caratteristica, è possibile rimuovere la voce dal piccolo menu operando una serie di modifiche al registro di sistema, che ho raccolto per comodità nel .reg allegato a questo articolo.

Una volta applicate le impostazioni proposte, il disco di sistema verrà rimosso dall'elenco Rimozione sicura hardware, lasciando comunque inalterata la possibilità di scollegare nel modo più corretto eventuali dispositivi di archiviazione su USB

Nforce_dopo.jpg

La procedura è testata sotto Windows XP, mentre non ho avuto modo di provarlo con Windows Vista: esorto chiuque avesso modo di fare questa prova a raccontare com'è andata sul nostro forum.

skoovitz, che ringrazio, riporta che con tutta probabilità è possibile ottenere il medesimo effetto riducendo il numero di modifiche da apportare al registro. Non ho modo al momento di effettuare prove dirette, ma la cosa mi sembra plausibile. Ho quindi aggiornato l'archivio, introducendo anche un file denominato fix nforce sata (semplificato).reg che può essere provato senza causare problemi di sorta. In caso questo non dovesse funzionare, mantengo comunque anche la versione originale del registro da me abbondantemente testata, fix nforce sata.reg

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.36 sec.
    •  | Utenti conn.: 121
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.15