Punto informatico Network

Canali
20080829222048

Firefox 2.0 - il Panda Rosso è di nuovo affamato

07/11/2006
- A cura di
Zane.
Internet - Terza major release per il frizzante browserino open source. Nuove funzionalità e numerosi ritocchi qua e là ne fanno uno strumento appetibile anche per i più restii. Riuscirà a reggere lo scontro con la nuova versione di Internet Explorer?

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

panda (1) , firefox (1) , panda rosso (1) , nuovo (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 418 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Si può migliorare un prodotto già ottimo? Quelli di Mozilla pensano proprio di si. Dopo aver ritoccato il proprio browserino l'anno scorso, con l'interessante versione 1.5, il gruppo open source è pronto nuovamente a rinfrescare il proprio browser con una release 2.0 che, come vedremo, apporta qualche novità dentro e fuori pur senza variazioni di rilievo o innovazioni particolari.

Articolo aggiornato ed ampliato in alcune parti per riflettere le modifiche apportate alla versione 2.0 finale.

Main.jpg

Download e aggiornamento

Una volta scaricato l'installer in italiano per Windows (oppure per Linux o ancora per Mac OS X), il browser si installa in pochi e semplici passaggi. In caso fosse presente una versione precedente del navigatore, l'aggiornamento è assolutamente indolore e conserva praticamente tutte le impostazioni preesistenti, quali disposizione della barra degli strumenti e dei menu, preferiti, password salvate, cookie eccetera.

Qualche problemino invece con numerose alcune estensioni: di quelle in uso nella mia macchina, certe non sono disponibili in una versione aggiornata compatibile con il ramo 2.0: il browser è quindi costretto a disabilitarle.

Come prevedibile, in seguito al rilascio della versione 2.0 la situazione ha iniziato a migliorare a vista d'occhio: entro poche settimane praticamente tutte le estensioni dovrebbero essere disponibili in versione aggiornata e compatibile.

Interfaccia

Non appena lanciato, il programma si carica in modo vistosamente più veloce, ed è pronto a lavorare praticamente subito.

L'interfaccia si discosta molto poco da quanto già visto nelle versioni precedenti. Fra le novità principali, saltano subito all'occhio il campo per le ricerche, ora decisamente più grande, ed il nuovo tema di default: un nuovo look lucido, che mima chiaramente l'aspetto grafico "glass" presente in Windows Vista. Ecco un confronto fra il tema di Firefox 1.5 (in alto) e quello di Firefox 2.0 Beta 2 (in mezzo) e quello di Firefox 2.0 versione definitiva (in basso).

Themes.gif

Sebbene molte componenti siano personalizzabili a piacere, alcune funzionalità non sono regolabili direttamente dall'interfaccia grafica: ad esempio, per ridimensionare l'invadente barra di ricerca oppure rimuovere il pulsante "go" a fianco della barra degli indirizzi è necessario armarsi di buona pazienza ed armeggiare con i file di configurazione: sicuramente una strada impraticabile per chi non sia avvezzo a smanettare o non conosca i fondamentali dei fogli di stile CSS.

Ritocchi alle schede

La navigazione a schede è sicuramente una delle funzionalità che ha decretato il successo di Firefox. Questa nuova versione mostra qualche ritocco secondario, quale due frecce di scorrimento da utilizzare in caso siano aperte più tab di quante possano essere visualizzate, ed una gestione più intelligente delle chiusure che riassegna il "focus" in modo più intuitivo.

Da notare inoltre che il tasto X rosso per la chiusura della scheda è ora accorpato alla stessa, e non più posizionato a destra di tutte le tab come la versione precedente: una scelta sicuramente azzeccata che rende la gestione più intuitiva.

Pagine
  1. Firefox 2.0 - il Panda Rosso è di nuovo affamato
  2. Pagina 2
  3. Pagina 3

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.4 sec.
    •  | Utenti conn.: 85
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.27