Punto informatico Network

20080829205743

Nintendo Wii, Virtual Console è solo ROM ed emulazione?

24/04/2008
- A cura di
Archivio - Circolano in rete informazioni sulla reale natura dei vecchi titoli acquistabili sul canale specializzato dello store Nintendo. In ogni pacchetto ci sarebbero le stesse ROM che è possibile scaricare in Rete e usare con gli emulatori su PC.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

nintendo (1) , rom (1) , console (1) , nintendo wii (1) , wii (1) , emulazione (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 260 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Piuttosto che venire danneggiata dalla mania del retrogaming e dell'emulazione esplosa in questo decennio, Nintendo ne trae essa stessa vantaggio facendo la cresta su titoli oramai defunti spacciati on-line come contenuti acquistabili da giocare sulla console Wii .

È questa la conclusione più semplice a cui è possibile pervenire dando un'occhiata alle informazioni apparse in rete circa i "pacchetti" scaricabili da Virtual Console, il canale specializzato dello store telematico della casa nipponica che mette a disposizione videogame originariamente sviluppati per NES, Super NES, N64, Mega Drive, TurboGrafx e quant'altro.

Era cosa già nota il fatto che tali titoli girassero sulla console next-gen grazie all'emulazione software delle macchine originali, ma quello che sorprende - almeno in parte - è scoprire che in realtà le cose sono ancora più semplici di quanto si possa immaginare: Nintendo non farebbe altro che utilizzare le ROM estratte dalle cartucce e dai supporti dei giochi, quelle stesse ROM che è possibile prelevare senza particolari patemi d'animo dalla quantità innumerevole di siti di emulazione presenti sul web.

Virtual_Console! _ROM_on_PC.jpg

Le ROM vengono impacchettate in un "WAD" contenente le istruzioni, l'emulatore scritto in codice nativo per Wii e tutto il necessario per far girare i giochi. Persino le suddette istruzioni risulterebbero essere nient'altro che file HTML standard, consultabili su un qualsiasi browser una volta estratti dal pacchetto e copiati su PC. Così come è possibile usare le ROM con gli emulatori di console Nintendo e non come SNES9x.

Il "caso" è scoppiato a seguito di una discussione aperta sui forum di 1Emulation.Com, su cui tra l'altro si forniscono istruzioni su come estrarre i file dai pacchetti acquistati da Nintendo e si discute delle possibili conseguenze della diffusione delle informazioni sulla reale natura di Virtual Console, sul mercato del retrogaming "legale" gestito dalla casa nipponica così come sull'aumento degli sforzi per combattere la "pirateria" e patchare i firmware di Wii.

Quello che val la pena sottolineare in questa sede è che tali preoccupazioni sono - a essere gentili - fesserie belle e buone, che non prendono in considerazione il succo della faccenda. Nintendo non solo non è stata danneggiata dall'emulazione e dalla circolazione indisturbata - o quasi - delle sue logore e ataviche Proprietà Intellettuali (IP) in tutti questi anni, ma ha trovato un modo ingegnoso e a costo praticamente zero di ritornare a guadagnarci sopra un gran mucchio di quattrini.

Da che mondo è mondo gli emulatori sfruttano "core" di CPU e preziosa documentazione messa in circolazione da altri, e sono pronto a scommettere mouse e tastiera sul fatto che, oltre a sfruttare ROM già presenti in rete, il software che permette di rigiocare alla storia del videogaming casalingo su Wii sia un florilegio - o per meglio dire uno sfruttamento indebito - di una quantità notevole di codice open source e GPL nato dalla passione di quegli stessi coder che hanno alimentato il circuito sotterraneo del retrogaming in rete. Circuito un tempo osteggiato da Nintendo, e ora divenuto il suo migliore alleato nella progressione della sempre più incredibile macchina da soldi che si sta rivelando essere la console Wii.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.4 sec.
    •  | Utenti conn.: 122
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.27