Punto informatico Network
Canali
20100302175731_921413836_20100302175710_1291585294_TerminalMLI_spotlight.png

Creare un pacchetto deb di uno script sh

25/07/2012
- A cura di
Linux & Open Source - Pacchettizziamo un nostro script.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

script (1) , creare (1) , su (1) , pacchetto (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3 calcolato su 2 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

La cartelle del pacchetto.

Per prima cosa bisogna creare le cartelle necessarie. Per essere ordinati, quando si hanno tanti pacchetti, consiglio di usare una struttura come questa per le cartelle

Se vi state chiedendo perché ci sia anche una cartella "Progetto 1", e non subito nomeprogramma-versione, il motivo è semplice: dpkg -B va a scrivere i file al di fuori della cartella nomeprogramma-versione e creando una cartella "Progetto 1" si evita che si mischino con quelli di altri programmi.

Poi ognuno può fare come vuole, questo è solo un consiglio.

In qualsiasi caso creiamo una cartella che si chiamerà nomeprogramma-versione (d'ora in poi prenderemo come esempio qemuvmmanager 1.9, un mio programma). Nel caso d'esempio la cartella si chiamerà qemuvmmanager-1.9. Entriamo nella cartella e creiamone un'altra di nome DEBIAN (tutto in maiuscolo) e una con il nome della cartella dove il programma andrà installato. Nel mio caso ne creerò una di nome usr con una sottocartella bin.

Per fare in modo che si possa avviare come un altro programma dovremo creare una cartella usr, con sottocartella share e una seconda sottocartella applications.

Nella cartella applications dovremo mettere un file come questo:

Dove sotto exec metteremo il percorso dove sarà installato il programma e sotto icon il percorso dell'icona.

Però questo produce uno sgradevole effetto: appena i comandi sono terminati il terminale si chiude. Non possiamo, ad esempio, riuscire a leggere le info sul programma. Quindi è molto più utile creare un collegamento che punti allo script con il nome dello script stesso e copiato in /usr/bin in modo da poterlo richiamare con il nome del programma senza .sh da terminale. Per farlo lanceremo un comando come questo: ln -s /usr/bin/qemug.sh qemuvmmanger. Dove:

/usr/bin/qemug.sh è il percorso dello script

qemuvmmanager è il nome del collegamento

Dopo aver realizzato il collegamento, copiamolo nella cartella bin, sottocartella di usr del nostro pacchetto.

Pagina successiva
La cartella debian
Pagine
  1. Iniziamo
  2. La cartella debian

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2019 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.36 sec.
    •  | Utenti conn.: 25
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 44
    •  | Tempo totale query: 0.18