Punto informatico Network
Contenuto Default

Software: io non lo pago più!

27/04/2012
- A cura di
Pressroom - Sta facendo molto discutere la sentenza di un giudice del Tribunale di Bologna che ha assolto un architetto dall'accusa di violazione delle norme sul diritto d'autore (articolo 171 bis della legge 633/1941) per avere installato software pirata sul computer del suo studio tecnico.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

software (1) , pago (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 13 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

WIN MAGAZINE N° 165 - MAGGIO 2012

Win-Magazine-165.jpg

Sta facendo molto discutere la sentenza di un giudice del Tribunale di Bologna che ha assolto un architetto dall'accusa di violazione delle norme sul diritto d'autore (articolo 171 bis della legge 633/1941) per avere installato software pirata sul computer del suo studio tecnico. La motivazione è stata che "un libero professionista può utilizzare programmi non originali perché la sua attività di prestazione d'opera intellettuale non rientra nell'ambito dell'esercizio dell'attività d'impresa".

La sentenza di per sé non è sconvolgente, in quanto non fa altro che confermarne un'altra emessa nel 2009 dalla Cassazione. Semmai, l'assoluzione dell'architetto pone un'altra importante questione: perché un libero professionista può usare software pirata senza commettere reato e un semplice cittadino no? Secondo molti opinionisti, il principio espresso nella sentenza del Tribunale di Bologna potrebbe essere applicabile anche all'uso privato di programmi pirata, ma in assenza di certezze è meglio non rischiare!

Sta di fatto che forse è davvero arrivato il momento di superare il vecchio concetto di diritto d'autore (la cui tutela è affidata ad una legge del 1941...), troppo legato all'altrettanto anacronistico "bollino SIAE", e colmare il vuoto normativo della legislazione italiana per adattarla finalmente ai nuovi media e alle nuove tecnologie, che di sicuro corrono molto più velocemente rispetto alla pachidermica burocrazia del Bel Paese.

Per scoprire tutti i risvolti della faccenda, abbiamo realizzato un interessante speciale che trovi a pagina 42.

E inoltre...

  • TELEFONA GRATIS CON LA WIN RICARICA

    Ti regaliamo 200 minuti di credito per telefonare su rete fissa senza spendere un centesimo

  • SAT TV GRATIS SENZA DECODER

Abbiamo scovato il software che trasforma il PC in un decoder "sblocca-canali", anche quelli a pagamento in HD. Vediamoci (in) chiaro!

  • Windows 7 & OFFICE GRATIS SU iPad

Svelato il modo segreto per installarli subito!

  • Facebook, SEI SPIATO!

Non ci vuole un hacker! Un semplica smanettone può bucare il tuo Facebook. Ti facciamo vedere quanto è facile...

TUTTI I NUMERI DI WIN MAGAZINE DEL 2012
Win-Magazine-161-small.jpg Win-Magazine-162-small.jpg Win-Magazine-163-small.jpg Win-Magazine-164-small.jpg
GENNAIO 2012 FEBBRAIO 2012 MARZO 2012 APRILE 2012
Win-Magazine-165-small.jpg Win-Magazine-166-small.jpg Winmag167small.jpg Winmag168small.jpg
MAGGIO 2012 GIUGNO 2012 LUGLIO 2012 AGOSTO 2012
Winmag169small.jpg Winmag170small.jpg Winmag171small.jpg Winmaga172small.jpg
SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE
Winmaga173small.jpg
NATALE
Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2020 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.23 sec.
    •  | Utenti conn.: 75
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 42
    •  | Tempo totale query: 0.06