Punto informatico Network
Canali
20100302175731_921413836_20100302175710_1291585294_TerminalMLI_spotlight.png

Guida completa per qemu

18/04/2012
- A cura di
Tecniche Avanzate - Scopriamo questo spartano virtualizzatore per terminale.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

ubuntu (1) , qemu (1) , guida (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3.5 calcolato su 6 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Qemu.PNG

Andiamo alla scoperta di questo quasi sconosciuto programma per la virtualizzazione, disponibile per mac, Windows e Linux.

La nostra prova verrà eseguita su Ubuntu, per installarlo basterà quindi un semplice

sudo apt-get install qemu-kvm

Questo installerà anche qemu-img, il programma necessario per creare dischi virtuali.

Iniziamo

Visto che un esempio val più di mille parole, cominceremo installando una macchina virtuale Ubuntu 12.04. Procuriamoci l'ISO da qui, scaricando quella adatta al nostro computer. Nel mio caso, visto che ho una CPU a 32-bit, scaricherò la i386.

Al termine del download, per comodità, consiglio di copiare la ISO nella home del nostro utente. Apriamo quindi il terminale e prepariamoci a creare il disco virtuale.

Creare il disco virtuale

Per poter installare Ubuntu, avremo bisogno di un disco virtuale e per crearlo useremo qemu-img. Sono supportati molti formati, tra cui vdi e vmdk (rispettivamente, di VirtualBox e VMware). Per Ubuntu useremo il formato vdi assegnandogli le dimensioni di 8 GB. Digitiamo quindi qemu-img create -f vdi ubuntu.vdi 8G

Nel dettaglio abbiamo:

  • vdi è il formato
  • ubuntu.vdi è il nome del file da creare
  • 8G è la dimensione (G= gigabyte M= megabyte K= kilobyte).

Se i comandi impartiti sono corretti, il terminale risponderà con

"formatting'ubuntu.vdì, fmt=vdi size=8589934592 static=off", proprio come potete vedere nello screenshot

Schermata del 2012-04-10 10:26:50.png

Pagina successiva
Creazione della macchina
Pagine
  1. Installiamo qemu e creiamo il disco
  2. Creazione della macchina
  3. Boot e installazione di Ubuntu

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2018 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.4 sec.
    •  | Utenti conn.: 80
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 45
    •  | Tempo totale query: 0.18