Punto informatico Network

Canali
Notebook, gear, ingranaggio, portatile

Bloccare il touchpad del computer portatile in fase di digitazione

25/05/2011
- A cura di
Software Applicativo - Netbook e notebook sono molto pratici, ma un movimento di troppo in fase di digitazione può generare seri problemi. Ovviare alla situazione, per fortuna, è semplice.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

notebook (1) , bloccare (1) , touchpad (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3 calcolato su 2 voti

Ognuno digita in modo diverso: chi con dieci dita, chi con due, chi con le mani in un certo modo, chi in un altro e così via. Con i computer portatili (siano essi notebook o netbook) c'è però poco da fare: quante volte vi sarà capitato di toccare per sbaglio il touchpad in fase di scrittura? I risultati di questa azione hanno conseguenze spesso gravi: spostare il cursore e sballare tutto il testo è, ad esempio, una di queste.

In questo articolo analizzeremo tre soluzioni per evitare tutto ciò, e determineremo quale fra le tre è la migliore e perché. Si tratta di tre minuscoli programmi per nulla invasivi che, in fase di scrittura, si limitano a disabilitare il touchpad, rendendo vano ogni movimento, anche involontario, su di esso.

TouchFreeze

L'applicazione è liberamente scaricabile da qui, e l'installazione richiede solamente la ripetuta pressione di Next fino al termine della procedura. Il programma si avvia automaticamente con l'icona nella barra di stato. Non esistono pannelli di configurazione.

BlockTouchPadWhenTyping1.png

L'applicazione non richiede alcun intervento da parte dell'utente. Quando la tastiera è in uso, la pressione dei pulsanti del touchpad non genera alcun effetto. Si segnala però che, in certe applicazioni (come ad esempio Notepad++), la pressione del tasto destro apre il menu contestuale. La memoria consumata è inferiore al megabyte. Il programma si avvia con Windows se la funzionalità Load at system startup è abilitata.

BlockTouchPadWhenTyping2.png

Touchpad Blocker

Il download avviene da questo indirizzo. Prima della procedura di setup viene richiesta la lingua, e possiamo scegliere anche l'italiano. Dopo qualche Avanti, siamo pronti per avviare l'applicazione che si presenta con l'icona nella barra di stato ed un collegamento nel desktop.

BlockTouchPadWhenTyping3.png

Contestualmente al primo avvio, si apre anche la finestra di configurazione, invocabile tramite il menu nella barra di stato alla voce Settings.

BlockTouchPadWhenTyping4.png

  • L'applicazione si avvia con Windows se Automatically run program on startup è abilitata;
  • Show system notifications determina se l'applicazione mostra o menu gli avvisi nei classici "fumetti";
  • Block accidental taps and clicks determina se l'applicazione è attiva o meno, e il ritardo con cui deve intercettare il touchpad da quando l'utente inizia la digitazione (Thresholds in milliseconds);
  • Beep when click is blocked consente di riprodurre un suono contestualmente al blocco del click;
  • Keyboard shortcut to switch blocker imposta un collegamento da tastiera per disattivare il programma (l'applicativo è disattivato, e quindi non controlla il touchpad, quando l'icona della stessa nella barra di stato diventa grigia).

È presente anche il numero di click bloccati da quando l'applicazione è stata avviata la prima volta. Il consumo di memoria è leggermente superiore al megabyte.

BlockTouchPadWhenTyping5.png

Il programma blocca entrambi i tasti, almeno secondo i miei test, in tutte le applicazioni in cui è necessario farlo.

Paradisoft Touchpad Locker

Dopo aver scaricato l'eseguibile, l'installazione avviene senza richieste particolari. Il programma ha l'icona nella barra di stato.

BlockTouchPadWhenTyping6.png

Il pannello delle opzioni, accessibile tramite il menu dell'applicazione alla voce Options, si presenta in questo modo.

BlockTouchPadWhenTyping7.png

Possiamo scegliere se bloccare i pulsanti (Disable mouse buttons), la rotella (Disable mouse wheel), il movimento (Disable mouse movement) o tutti e tre (Disable all mouse actions). C'è da dire che la disabilitazione del movimento non funziona benissimo in tutte le applicazioni: se, da una parte, in Notepad++ è perfetto, in Blocco Note presenta qualche sbavatura grafica (il puntatore appare saltuariamente).

L'applicazione presenta, a mio avviso, un problema piuttosto fastidioso: si riavvia con Windows correttamente, ma non mostra l'icona. È pertanto necessario procedere con l'arresto manuale del processo dal Task Manager e il riavvio della stessa applicazione. Il consumo di memoria da parte del software supera i sei megabyte.

BlockTouchPadWhenTyping8.png

Quale scegliere?

Essenzialmente, dipende dai gusti e dalle funzionalità di cui abbiamo bisogno.

Personalmente, ritengo insufficiente Paradisoft Touchpad Locker: il consumo di RAM non è eccessivo, ma comunque abbondantemente superiore rispetto agli altri due. In più presenta anche il problema all'avvio. Peccato però: è l'unico che blocca anche il movimento del curosore.

Fra gli altri due, viste le personalizzazioni offerte, la mia scelta ricade su Touchpad Blocker. Se invece non avete bisogno di troppi fronzoli, ma vi basta un'applicazione che si limiti a svolgere il suo sporco lavoro, allora TouchFreeze è perfetto.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.24 sec.
    •  | Utenti conn.: 73
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.12