Punto informatico Network
144485979820090826134213_20676.jpg

Mac OS X 10.6.5 risolve oltre 100 problemi di sicurezza

12/11/2010
- A cura di
Zane.
Sicurezza - Un maxi-aggiornamento da oltre 500 MB va a correggere numerosi problemi individuati nel sistema operativo e nei vari software in dotazione. Ma ci sono anche perfezionamenti minori all'affidabilità di alcuni programmi.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

gratuita (1) , youtube (1) , concerto (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3.5 calcolato su 5 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Apple ha iniziato a distribuire da qualche giorno un importante aggiornamento per Snow Leopard (Mac OS X 10.6). Il pacco, i cui dettagli sono illustrati nell'articolo HT4435 del supporto tecnico, veicola una serie di correzioni di sicurezza ad importanza variabile, alcune delle quali potrebbero consentire ad un aggressore di eseguire codice da remoto sul Mac della vittima e, di conseguenza, installarvi malware assortito.

Molti dei problemi risolti non risiedono strettamente nel software Apple ma, piuttosto, in applicativi realizzati da terzi che sono però pre-installati sul sistema: fra questi, figurano sia programmi di classe "server" come Apache, OpenLDAP, PHP, MySQL e OpenSSL, sia applicazioni più popolari, come Flash Player o gzip.

Per quanto riguarda i componenti realizzati internamente da Apple invece, sono QuickLook, Safari e QuickTime quelli che hanno ricevuto il numero di fix maggiori.

Particolarmente curioso è un bug nel modulo "Networking" del sistema operativo: stando a quanto spiegato dal documento di riferimento, l'errore consente di causare lo spegnimento di un Mac non aggiornato semplicemente inviando alla vittima uno specifico pacchetto malformato via rete.

Per quanto riguarda i miglioramenti slegati dall'ambito "security", si parla di una maggiore affidabilità durante la comunicazione con i server Microsoft Exchange, dell'ottimizzazione prestazionale di iPhoto e Aperture e, più in generale, della risoluzione di vari difetti che possono compromettere la stabilità e la velocità del calcolatore.

La maxi-patch è già in distribuzione tramite la funzionalità di aggiornamento automatico integrata nel sistema operativo. Chi preferisse procedere manualmente, può ottenere il pacchetto "combo" direttamente da questo indirizzo.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2020 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.23 sec.
    •  | Utenti conn.: 29
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 42
    •  | Tempo totale query: 0.06