Punto informatico Network

Canali
20100505093549_10594071_20100505093505_1803091698_backup.png

Guida alla creazione di un punto di ripristino in Windows 7

26/07/2010
- A cura di
Tecniche Di Base - La procedura per la creazione manuale di un punto di ripristino in Windows 7 non è più la stessa impiegabile sulle versioni precedenti del sistema operativo Microsoft. Vediamo nel dettaglio come è necessario procedere.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , ripristino (1) , windows 7 (1) , guida (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 74 voti

Gli utenti più esperti hanno sempre bistrattato l'utility di Ripristino configurazione di sistema impiantata nei sistemi Windows fin dalla versione Millennium. Effettivamente, lo strumento ha sempre mostrato un'efficacia alquanto dubbia: i ripristini erano spesso imperfetti e non risolvevano i problemi per cui erano chiamati in causa.

In sostanza, gli utenti preferiscono affidarsi a software in grado di registrare lo stato di una partizione e di ripristinarlo in un secondo momento, qualora dovessero verificarsi problemi di grande entità. Si tratta, appunto, dei programmi in grado di creare un'immagine speculare di un disco fisso.

Con Windows 7, l'utilità dello strumento integrato è cresciuta: oltre a svolgere ancora le funzionalità già proposte nelle sue precedenti incarnazioni, gestisce ora anche il ripristino di una precedente versione di un file.

Creare un punto di ripristino su Windows 7

Può essere utile ed interessante sapere come creare manualmente un punto di ripristino: in questo modo, è possibile catturare lo stato del sistema in un momento in cui tutto funziona correttamente, da ripristinarsi con facilità in seguito.

È importante precisare che tali punti vengono già creati in automatico dal sistema ogni giorno (stando alla documentazione ufficiale dell'utility), e comunque prima di ogni evento importante, come l'installazione di un software.

Accediamo per prima cosa al Pannello di Controllo, selezionabile dal menu Start. Quindi, accediamo alla sezione Sistema e Sicurezza.

Nuovo punto ripristino 7 1.png

Proseguiamo selezionando la sotto-categoria Sistema, la terza sulla mia installazione.

Nuovo punto ripristino 7 2.png

Sulla parte laterale sinistra, clicchiamo adesso su Protezione sistema, la penultima opzione procedura da un piccolo scudo giallo e blu.

Nuovo punto ripristino 7 3.png

La nuova vieata sarà quella di nostro interesse. Per creare un nuovo punto di ripristino, agiamo sul pulsante Crea.... Verrà presentata un'ulteriore finestra, in cui digitare il nome da assegnare al punto in fase di creazione.

Nuovo punto ripristino 7 4.png

Terminata l'operazione, è sufficiente cliccare su Crea. Seguiranno alcuni istanti di attesa. Il completamento della procedura sarà notificato da una nuova finestra.

Nuovo punto ripristino 7 5.png

Tutto fatto; nello strumento di ripristino (che non differisce invece da quanto presente nei sistemi precedenti) il punto appena creato appare selezionabile e nelle vesti del più recente.

Nuovo punto ripristino 7 6.png

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 2.45 sec.
    •  | Utenti conn.: 105
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 2.2