Punto informatico Network

20081215100037_247789939_20081215095755_1514700831_BitTorrent.png

BitTorrent 2.0 in ritardo

20/05/2005
- A cura di
Archivio - Bassa priorità di sviluppo per la seconda versione del famigerato ed innovativo protocollo di P2P..

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

bittorrent (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 156 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

01_-_BitTorrent_2_bit_Wave.jpgIn una recente intervista audio concessa a P2P Revolution Bram Cohen, creatore e principale sviluppatore del codice alla base del protocollo BitTorrent, ha affermato di dare una bassa priorità allo sviluppo del successore del protocollo in relazione ad altri suoi progetti.

BitTorrent è attualmente la maggiore preoccupazione delle Major di Hollywood e delle maggiori compagnie di spettacolo e cinema di tutto il mondo, poiché la rete alla sua base (sistema anti-leeching fortemente incentrato sullo sfruttamento ottimizzato della banda di upload dei client connessi per lo scambio di uno stesso file) permette lo scambio di contenuti protetti dal diritto d'autore a velocità difficilmente raggiungibili su altre reti di P2P.

Delle caratteristiche della nuova versione se ne parla ormai da un anno, ora Cohen fa sapere che " (Bittorrent 2 ha) sfortunatamente una priorità più bassa di altre cose sulle quali stiamo lavorando. Il grosso del lavoro è stato fatto, penso che sarebbe possibile rilasciare la nuova versione, si tratta solo di darle maggiore priorità per terminare la stesura del codice."

02_-_BitTorrent_logo.gif

Le caratteristiche che dovrebbero essere incluse nella nuova versione, come tracker (sistema contenente i puntatori al download verso i primi client che hanno messo in rete il file che vogliamo scaricare, ospitati da un server detto appunto tracker) decentralizzati con DHT e UDP per un trasferimento dei dati più efficiente si sono già viste nella nuova versione di quello che è universalmente riconosciuto come il miglior client per la rete BitTorrent, Azureus, programmato in Java, ma nell'intervista Cohen sostiene che "L'ultima versione di BitTorrent contiene tutte le parti importanti, supporta la coda - il sistema che gestisce la coda funziona meglio che in Azureus - e naturalmente c'è il codice BitTorrent, che è migliore del codice di Azureus, in termini di prestazioni e stabilità."

Chiude l'intervista la rassicurazione sull'intenzione di continuare a sviluppare il protocollo, l'introduzione di nuove caratteristiche durante lo sviluppo e sulla natura open source del "core" del progetto, nonostante si stia pensando allo sviluppo di applicazioni proprietarie intorno ad esso.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 2.04 sec.
    •  | Utenti conn.: 79
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 1.77