Punto informatico Network

20090608164240_1891340944_20090608164209_1053431724_w7_box.png

Niente più Windows 7 "E" per l'Europa

04/08/2009
- A cura di
Zane.
Mondo Windows - Microsoft torna sui propri passi: le declinazioni di Windows 7 sprovviste di Internet Explorer non arriveranno sul mercato europeo. Anche nel vecchio continente, Windows 7 sarà quindi commercializzato nelle edizioni "regolari" e complete.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , europa (1) , windows 7 (1) , unione europea (1) , antitrust (1) , eu (1) , windows 7 e (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 134 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

La possibilità che Microsoft potesse abbandonare i propri piani circa le edizioni "E" di Windows 7 era divenuta assolutamente concreta in seguito all'annuncio della settimana scorsa.

Come si ricoderà infatti, Microsoft aveva inizialmente proposto all'Unione una declinazione, chiamata appunto Windows 7 E, sprovvista di Internet Explorer della prossima versione di Windows.

Lo scopo era quello di concludere un'indagine, apertasi a gennaio dell'anno corrente, che vede il monopolista del software sotto la lente d'ingrandimento degli investigatori, impegnati a valutare se l'integrazione di Internet Explorer all'interno di Windows possa costituire un abuso di posizione dominate e una violazione delle norme anticoncorrenziali in vigore.

Ma dopo aver ricevuto una fredda accoglienza da parte delle autorità antitrust, il colosso ha avanzato una seconda idea: un "Windows 7 completo" anche in Europa, ma accompagnato da una "schermata di scelta" dalla quale l'utente possa scegliere autonomamente il navigatore web da adottare.

Poco dopo, il colosso ha rilanciato: tale videata sarebbe proposta non solo agli utilizzatori dell'ultima versione di Windows, ma anche agli utenti di Windows XP e Windows Vista.

Alla luce degli ultimi avvenimenti, si diceva, era prevedibile che il gruppo interrompesse il progetto "Windows 7 E": la conferma ufficiale è arrivata sul finire della settimana scorsa dalle pagine del blog ufficiale Microsoft on the issue.

Oltre a comunicare la notizia, l'articolo rivela e conferma numerosi dettagli riguardo l'argomento. In particolare, si precisa che la schermata di scelta verrà proposta ai soli utenti che avessero adottato Internet Explorer come browser predefinito: in questo modo, Microsoft non andrà a ri-attirare verso Internet Explorer quegli utenti che avessero già scelto un navigatore alternativo.

La videata sarà gestita tramite una tradizionale pagina web, da visualizzarsi tramite il navigatore "di serie" del sistema operativo.

È importante notare però che la scelta di Microsoft è avvenuta senza alcuna delibera ufficiale da parte della Commissione antitrust: sebbene non sia un segreto che gli investigatori non abbiano mai visto di buon occhio la possibilità di un Windows senza alcun navigatore in dotazione, è altrettanto vero che la proposta relativa alla "schermata di scelta" non è ancora stata accettata come soluzione conclusiva al procedimento.

Proprio per questo motivo, l'ultimo comunicato Microsoft in merito è possibilista circa la necessità di avanzare nuovamente la soluzione "Windows 7 E" in caso la Commissione non accettasse la seconda proposta: "Siamo stati chiari sia nei confronti della Commissione, sia con i consumatori ed i partner che in caso la proposta inerente la schermata di scelta non fosse accettata per qualche ragione, dovremmo considerare strade alternative, fra le quali la reintroduzione di Windows 7 E in Europa.".

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.12 sec.
    •  | Utenti conn.: 85
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0