Punto informatico Network

Sincronizza, sincronia, sincronizzazione, sfera, problemi

Problemi per McAfee Internet Security Suite

26/04/2005
- A cura di
Zane.
Archivio - La suite di sicurezza potrebbe permettere un aumento di privilegi. Nessun problema per PC domestici e soho, ma stiano in guardia le aziende.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 183 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Il gruppo di sicurezza iDefense ha rilevato una falla nella soluzione di sicurezza edita da McAfee, McAfee Internet Security Suite 2005. McAfee_Internet_secu.gif

Benché la debolezza non permetta di eseguire codice da remoto, potrebbe creare qualche problema soprattutto agli utenti aziendali, agli Internet Point o, in generale, a tutti i computer condivisi fra più utenti.

Un bug nell'installazione del prodotto permette infatti a chiunque di accedere al sistema con gli stessi privilegi di amministratore: se il problema non interessa l'utenza domestica (che quasi sempre utilizza di default account con privilegi di amministrazione), la debolezza potrebbe permettere ad un utente di una workstation di installare programmi a propria discrezione, anche in caso l'amministratore di rete avesse imposto limitazioni.

Come è facilmente intuibile, questo può trasformarsi in un problema notevole per le aziende: gli utenti potrebbero infatti installare anche programmi di filesharing, con conseguenze ben note sulla fruibilità della connessione verso Internet, oppure esporre il sistema ad attacchi più estesi da parte di virus e worm.

McAfee, che al momento non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale riguardo al problema, starebbe già distribuendo le patch mediante il servizio di aggiornamenti automatici, ma solamente agli utenti registrati: ancora però la cosa non è del tutto chiara, riprenderemo la notizia se il gruppo rilascerà maggiori informazioni al riguardo.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.28 sec.
    •  | Utenti conn.: 144
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.1