Punto informatico Network

20090608164240_1891340944_20090608164209_1053431724_w7_box.png

Un memo interno rivela dettagli sull'upgrade a Windows 7

09/06/2009
- A cura di
Mondo Windows - Un appunto riservato finisce nella rete e rivela interessanti dettagli sul programma di aggiornamento da Windows Vista a Windows 7: sarà gratuito per chi acquisterà un PC a fine mese, molto economico per tutti gli altri.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

gratis (2) , windows (1) , windows 7 (1) , aggiornamento (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 116 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

Nelle scorse ore, Engadget ha pubblicato un memo riservato ai dipendenti di BestBuy, una catena di negozi di elettrodomestici e informatica americana, riguardante il programma di aggiornamento da Windows Vista a Windows 7.

In particolare, questo appunto va a confermare ciò che affermava tempo fa TechARP, ossia che a partire dal 26 giugno fino alla data di uscita di Windows 7, il 22 ottobre 2009, tutti coloro che acquisteranno una copia di Windows Vista Home Premium, Business, Ultimate, sia singolarmente con licenza Retail, sia preinstallato in un PC con licenza OEM, avranno diritto gratuitamente ad una copia di Windows 7 .

Non è finita, in quanto sempre su quel memorandum si accennano i prezzi delle versioni upgrade di Windows 7 Home Premium e Professional, per chi non avrà diritto all'aggiornamento gratuito. Prezzi che sembrano smentire clamorosamente la tesi che circolava in rete tempo fa, che sostiene che Windows 7 sia più costoso di Windows Vista.

Una copia di Windows 7 Home Premium in versione upgrade costerebbe solamente 49,99 dollari, circa 35,90 euro, mentre probabilmente ci si potrà portare a casa l'edizione Professional (sempre upgrade) con soli$ 99,99 equivalenti a 71,82 euro.

Questa volta il colosso di Redmond avrebbe adottato una politica molto agressiva sui prezzi, specialmente se li confrontiamo con quelli di Windows Vista Home Premium Upgrade e Business Upgrade, che rispettivamente costavano 239,99 euro e 299,99 euro al momento del lancio in Italia.

Fatti un po' di conti, possiamo affermare che nel caso questi prezzi fossero quelli definitivi, acquistare una copia di Windows 7 Home Premium o Professional upgrade, costerebbe rispettivamente 6 e 4 volte in meno che comprare la stessa versione per Windows Vista (paragonando Vista Business a Windows 7 Professional).

Se applichiamo lo stesso ragionamento alle versioni Retail di Windows Vista Home Premium e Business, che attualmente costano 359,99 euro e 449,99 euro, potremmo ipotizzare di trovare in negozio Windows 7 Home Premium al prezzo indicativo di 59,99 euro, mentre la versione Professional si aggirerebbe sui 112,49 euro.

Davvero Microsoft vuole lanciare sul mercato il suo nuovo sistema operativo con questi prezzi così ridotti? Nessuno può saperlo, in quanto ufficialmente la compagnia non si è pronunciata.

Certo, sarebbero diversi i motivi per adottare questa strategia:

  • Dopo l'insuccesso di Vista, molti utenti sono rimasti molto delusi per aver speso molti soldi trovandosi tra le mani un sistema operativo che si è rivelato un flop. Vendere Windows 7 a un prezzo così basso consentirebbe al colosso di Redmond di riacquistare almeno parte della loro fiducia, in quanto la spesa per l'aggiornamento sarebbe davvero esigua.
  • Big M potrebbe tirare una frecciatina ad Apple, che al lancio di Mac OS X Leopard si è molto vantata del prezzo del suo sistema operativo che, al massimo delle potenzialità e funzionalità, viene venduto a soli 129€, mentre per acquistare Windows Vista Ultimate se ne devono spendere ben 599,99.
  • Un costo così lieve potrebbe incentivare gli i numerossissimi affezionati a Windows XP ad aggiornare il proprio computer (sempre se compatibile) a Windows 7 con una spesa esigua.

Non potendo confermare nessuna di queste valide tesi, vi rimandiamo a futuri aggiornamenti sulla vicenda, magari ad una conferma o una smentita di Microsoft stessa.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.41 sec.
    •  | Utenti conn.: 102
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.27