Punto informatico Network

Contenuto Default

Tutti pronti per Service Pack 2

13/04/2005
- A cura di
Zane.
Archivio - Da ieri il blocco anti-SP2 è divenuto inefficace: pronti o no, il sistema verrà aggiornato.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

service pack (1) , service (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4.5 calcolato su 51 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Ci siamo. A partire da ieri tutti gli utenti di Windows XP che utilizzassero Windows Update oppure il servizio di aggiornamenti automatici del sistema operativo si troveranno obbligati ad installare il secondo paccone di aggiornamenti per la propria piattaforma. Serverone.gif

Come si ricorderà infatti, Microsoft aveva permesso all'utenza (soprattutto aziendale) di disabilitare l'aggiornamento forzato a Service Pack 2, semplicemente con una piccola modifica al registro: a partire da domani questo "flag" verrà appunto ignorato, ed il sistema verrà aggiornato alla prima occasione.

L'opzione, originariamente prevista per concedere 120 giorni di tempo agli amministratori di sistema, è poi stata prorogata più volte, per permettere al personale IT delle aziende di preparare gli ambienti operativi alle variazioni introdotte dal corposo aggiornamento di sistema.

In caso fosse necessaria un'ulteriore proroga, consigliamo di disattivare Aggiornamenti Automatici e non visitare Windows Update fino a quando non si saranno ultimati test e modifiche agli strumenti tali da lavorare correttamente con la versione aggiornata di Service Pack 2.

Le prime reazioni sembrano comunque incoraggianti: "[Solo] Ora sono pronto per Service Pack 2", ha commentato Thomas Smith, responsabile della divisione informatica di una grossa azienda americana. Fino ad oggi Smith ha bloccato l'aggiornamento su tutte le 5.000 workstation della azienda per cui lavora.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.33 sec.
    •  | Utenti conn.: 94
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.15