Punto informatico Network

20081110190603_1139984125_20081110190538_515299304_Avglogo.png

AVG aggredisce Windows

15/11/2008
- A cura di
Zane.
Sicurezza - PC bloccato e schermata blu al riavvio: un aggiornamento sbagliato e le celeberrime soluzioni antivirali AVG finiscono per danneggiare il sistema operativo invece di proteggerlo. UPDATE: AVG Technologies rilascia un programma di correzione automatico.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

windows (1) , avg (1) , antivirus (1) , falsi positivi (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 392 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Sono giorni difficili per tutti gli utenti che avessero affidato alle soluzioni anti-malware AVG la protezione del proprio PC. E, questa volta, non si tratta solamente della sparizione di una mera libreria di compressione.

Stando alle numerose segnalazioni apparse dentro e fuori la Rete, AVG Anti-Virus ha ricevuto un aggiornamento alle firme antivirali afflitto da un pericoloso difetto di progettazione, che porta il programma a rilevare come infetto un file cruciale per il sistema operativo: c:\windows\system32\user32.dll.

Si tratta di un falso positivo, e l'utente che inavvertitamente acconsentisse ai rimedi antivirali proposti, finirebbe con il menomare Windows di una componente fondamentale al corretto funzionamento del PC. Nefaste le conseguenze: dapprima, risulta impossibile avviare i programmi, e, al successivo riavvio, l'unica schermata disponibile è quella blu, mediante la quale viene notificata l'assenza del file in questione.

A quanto pare, la Casa madre ha rilasciato definizioni aggiornate ed epurate dal problema durante il pomeriggio di ieri. Ma, nel frattempo, molti utenti sono rimasti colpiti dal malfunzionamento.

AVG Technologies si è detta "costernata" per l'incidente, ed ha prontamente rilasciato uno strumento automatico in grado di rendere nuovamente operativi i sistemi danneggiati.

Per prima cosa, è necessario scaricare una immagine ISO, utilizzando un PC ancora funzionante: per AVG 7.5, oppure quella dedicata ad AVG 8.

Quindi, masterizzarla su CD, ed impostare il PC danneggiato per avviare da tale supporto.

A questo punto, impartendo poche e semplici conferme, sarà possibile riparare la propria installazione di Windows ed accedere nuovamente al computer.

Come rimediare

Per prima cosa, è necessario accedere alla console di ripristino del sistema operativo, così come dettagliato qui.

Ora, impartire il comando copy c:\windows\system32\dllcache\user32.dll c:\windows\system32\user32.dll (sostituendo chiaramente a c:\windows il percorso in cui è installato il sistema operativo) seguito da Invio. Riavviare la macchina subito dopo aver estratto ilCD.

Ora, dovrebbe essere possibile accedere nuovamente a Windows: disabilitare immediatamente la protezione in tempo reale dell'antivirus e quindi avviare la procedura di auto-aggiornamento. Riattivare in seguito il modulo di scansione.

In caso AVG dovesse rilevare nuovamente l'infezione prima dell'aggiornamento delle definizioni, selezionare Ignora per proseguire.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.23 sec.
    •  | Utenti conn.: 127
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.11