Punto informatico Network

Canali
20090508151954_7696666_20090508151932_1359608329_TaskBar.png

Potenziare il menu Start di Windows, con Vista Start Menu

02/09/2009
- A cura di
Software Applicativo - Grazie a questo programma, è possibile potenziare le funzionalità del menu start presente nei sistemi Windows. Le possibilità di personalizzazione sono molteplici.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

menu (2) , start (2) , windows (1) , vista (1) , menu start (1) , start menu (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 154 voti

Il software che andremo a recensire in questo articolo, rappresenta un'alternativa al menu Start presente nei sistemi Windows, fin dalla versione 95.

Nel corso degli anni, il succitato menu si è evoluto fino a raggiungere la forma attuale, presente nelle ultime edizioni: Windows Vista e Windows 7. Funzioni di ricerca avanzate, interfaccia Aero ed altre piccole evoluzioni, hanno via via migliorato quello che era un semplice menu di accesso.

Tuttavia, in questi anni, non abbiamo ancora assistito ad una vera e propria rivoluzione. Il menu di avvio fin dalla sua nascita, ha sempre mantenuto la classica forma a rettangolo, tanto da divenire, con il passare del tempo, vero e proprio biglietto da visita dei sistemi operativi Windows.

Vista Start Menu

Ci ha pensato un programmatore indipendente a colmare questa lacuna, realizzando una utilità che, sostituendosi al menu Start realizzato da Microsoft, ne mima l'aspetto tradizionale pur proponendo moltissime funzionalitò aggiuntive.

È possibile effettuare il download del programma partendo da qui. Vista Start Menu è compatibile con tutte le versioni di Windows (NT, 2000, 2003, XP, Vista e 7)

Purtroppo, non è stato possibile testare la versione completa del programma in quanto vengono richiesti 19,99 euro per l'acquisto. Gli sviluppatori del software inoltre, non hanno messo a disposizione dell'utenza una trial version, che potesse fornire un'idea di massima circa le potenzialità della versione full di Vista Start Menu.

A fronte di tutto questo, la versione freewere qui recensita, manca di alcune interessanti funzionalità, che sicuramente peseranno sul giudizio finale del prodotto.

Installazione

L'installazione velocissima, prevede come di consueto una manciata di click. Le poche istruzioni a video, vi guideranno al completamento di essa.

Il software è compatibile anche con i sistemi a 64 bit.

Primo avvio

Ad un primo avvio del programma, cliccando sull'apposito pulsante Start, si aprirà un menu completamente modificato.

Vista Start Menu su XP Professional.bmpNotiamo come tutto sia rigorosamente in ordine. Ora, su un'unica colonna verticale figurano a partire dal basso, tutte le cartelle contenenti immagini, documenti, musica e video.

Appena sopra, ecco che ritroviamo le icone per accedere alla configurazione e gestione del nostro PC non che, i nostri programmi preferiti.

I pulsanti presenti sotto l'immagine dell'utente, permettono di aggiungere rapidamente e rimuovere altrettanto velocemente, programmi o cartelle dal menu a sinistra.

Come è possibile vedere dell'immagine posta qui sopra, programmi, documenti, immagini e connessioni, saranno visualizzabili istantaneamente nello spazio adiacente.

Purtroppo le tre categorie, visualizzabili in basso, Tutti i programmi, Avvio rapido, Esecuzione automatica, non sono personalizzabili, in quanto viene richiesta la versione completa del software.

Sebbene le impostazioni predefinite siano già ampiamente ottimizzate, tramite il pulsante Opzioni, presente in basso a destra, possiamo apportare alcune modifiche.

Barra di ricerca avanzata

La barra di ricerca avanzata permette, previa digitazione, di trovare velocemente programmi e cartelle presenti sul nostro computer.

Purtroppo la ricerca dei singoli file risulta impossibile, qualora il sistema operativo in uso fosse Windows XP. In ogni caso, i risultati delle ricerche, saranno disponibili sopra la suddetta barra.

Barra di ricerca.bmp

Opzioni

Una volta cliccato su questo pulsante, un menu a scomparsa ci permetterà di apportare qualche trasformazione qua e la (non dimentichiamoci, che la versione in uso e la freeware), per meglio adattare il programma alle nostre esigenze.

Opzioni Vista Start Menu.bmp

Le poche opzioni che vale la pena personalizzare, risiedono sotto le voci Skin, procedura guidata e Menu. Il primo contiene tre temi, selezionabili a discrezione dell'utente. Vista Start Menu Classic, Windows Classic e Windows Theme (ovvero il tema in uso sul proprio sistema).

La seconda voce, Procedura guidata, contiene al suo interno le opzioni riguardanti le funzioni principali del programma.

Clicchiamoci e sotto, Integrazione sistema, troviamo le voci inerenti all'avvio rapido e la sostituzione del menu classico, con quello di Vista Start Menu.

Personalizza Vista Start Menu.bmpAlla voce Search, possiamo selezionare a nostra scelta, il motore di ricerca da utilizzare, per trovare i file sul nostro PC.

La sezione suggerimenti invece, permette di ricevere alcune informazioni, sui tasti da utilizzare, qualora accedessimo al menu Start tramite tastiera. I dettagli su questa funzione, sono ampiamente discussi in questa categoria.

La funzione Shortcuts, permette di attivare o disattivare i pulsanti di spegnimento, riavvio, Standby, disconnessione, blocco utente e sospensione. L'ultima voce, ovvero Timer, a differenza di quanto potrebbe far credere, non fa altro che racchiudere tutti i comandi precedenti.

La terza ed ultima voce presente in opzioni, Menu, permette di settare la lingua con la quale visualizzare il programma e di verificare gli aggiornamenti disponibili.

Menu Vista Start Menu.bmp

Consigli e considerazioni finali

Vista Start Menu, è sicuramente un programma interessante anche se le mancanze della versione freeware, potrebbero far rivolgere lo sguardo degli utenti altrove.

Il software durante le nostre prove si comportato bene, salvo in un paio d'occasioni. Dopo una ripetuta pressione dei tasti, per sfruttare le scorciatoie da tastiera, il menu è andato in crash ed è stato necessario chiuderlo tramite Task Manager.

Il consumo in termini di RAM si attesta intorno ai 20 MB. Piuttosto pesante quindi, da questo punto di vista.

Consumo RAM.bmp

Graficamente, il layout del software è migliorabile. Gli effetti di trasparenza, non sono disponibili nella versione gratuita, andando di fatto contro quello stile introdotto da big M, con Windows Vista.

Questo aspetto, unito all'impossibilità di modificare i menu contenenti i programmi in esecuzione automatica, oltre a quelli in avvio rapido, non permettono di dare a Vista Start Menu un voto superiore alla sufficienza.

Per concludere, secondo la mia opinione, Vista Start Menu entra a far parte di quella schiera di programmi che si amano o si odiano. Non esiste una via di mezzo.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.35 sec.
    •  | Utenti conn.: 112
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 21
    •  | Tempo totale query: 0.16