Punto informatico Network

Canali
20080829211517

Storia di Linux

01/04/2005
- A cura di
Erik.
Linux & Open Source - Come è nato il Pinguino? Rapida panoramica sullo sviluppo del sistema open.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

storia (1) , linux (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 383 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Linuxpowered.jpgLinux è un sistema operativo UNIX-like, progettato da Linus Benedict Torvalds e sviluppato da diverse persone sparse per il mondo.

Linus, nel 1991, era uno studente all'università di Helsinki e nel suo computer, dove studiava, era installato il sistema operativo Minix (piccolo sistema UNIX commerciale). Grazie alla disponibilità dei sorgenti di Minix, decise di migliorare questo sistema operativo, ma la licenza d'uso non ne permetteva la modifica e quindi Andrew S. Tanenbaum (ideatore/programmatore di Minix e professore nella sua stessa università, nonché famoso in tutto il mondo per il proprio libro Structured Computer Organization, "bibbia" per quanto riguarda l'architettura degli elaboratori in tutte le università di Informatica), rifiutò le modifiche sviluppate da Linus per migliorare il suo sistema operativo. Visto il vano tentativo, Linus iniziò a sviluppare un nuovo sistema operativo e, nell'agosto 1991, rilasciò la prima versione di Linux 0.01. Questa versione si basava sul vecchio sistema operativo UNIX e dipendeva troppo da Minix, così disse Tanenbaum. Il quale non aveva torto, la prima versione di Linux non era altro che una versione di Minix "modificata", ma Linus specificò che il suo obbiettivo era di creare un sistema operativo che fosse per chi non poteva permettersi un sistema commerciale, non voleva utilizzare né DOS né Windows e voleva qualcosa di migliore rispetto a Minix. Linus diede il permesso agli sviluppatori di tutto il mondo di collaborare e sviluppare il codice del proprio sistema operativo (questo aspetto raccolse interesse e collaborazione a questo progretto da programmatori, studenti, ricercatori di tutto il mondo).

Nel susseguirsi degli anni rilasciò diverse versioni di Linux (la prima stabile fu la 0.12), ma ormai queste versioni (già dalla 0.02 in poi) non avevano più niente a che vedere con Minix. Nel 1994, insieme all'uscita della versione definitiva di Linux 1.0, nacquero le 3 distrubuzioni RedHat, Debian e SUSE. Linux viene sottoposto al copyright GNU GPL (General Public License) scritta FSF (Free Software Foundation). In poche parole la licenza dice che chiunque può modificare Linux e rendere disponibili le sue modifiche, sempre che mantengano il codice sotto lo stesso copyright.

Tux.gifNel 1996 Esce la versione 2.2 e viene creato il simbolo di Linux: il pinguino. Nel 1999 Esce il kernel 2.2 e Nel 2001-2002 escono le versioni 2.4-2.5 del kernel che supportano il 99,9% dell'hardware presente sul mercato. Arriviamo quindi al 2003 che fra qualche mese potremmo vedere la nuove versione del kernel (le 2.6) e non solo, i sistemi GNU/Linux ormai hano acquistato un posto di rilievo vicino ad UNIX e Microsoft, ne dimostra il fatto che i colossi come IBM, Sun e Compaq abbiano deciso di adottare Linux per i propri server/workstation. I sistemi GNU/Linux sono diventati accessibili a tutti i tipi di utenza grazie ai desktop enviroment GNOME e KDE, e alla suite per ufficio OpenOffice di Sun e il kernel si può scaricare completamente gratis da Internet.

Linux non è un sistema operativo, come molti pensano, è soltanto il kernel (il cuore) del sistema operativo. I vari sistemi operativi che sfruttano Linux (il kernel-il cuore) sono le distrubuzioni Red Hat, Mandrake, SuSE, Caldera, TurboLinux ecc. E quindi ciò che viene pagato (acquistando la versione completa di una di queste distribuzioni) deriva dal costo del supporto, dai manuali e dal software aggiuntivo che varia a seconda della distribuzione.

Nel 2004 i Sistemi operativi GNU/Linux sfrutteranno i processori a 64 bit, le distrubuzioni Red hat e Suse, stanno già sviluppando nuovi sistemi operativi a 64 bit (potremo recensirli appena usciranno) ; possiamo anche ora, se abbiamo un AMD con CPU Opteron, installare la distribuzione United Linux 1.0 sviluppata appositamente per i processori Opteron.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 1.37 sec.
    •  | Utenti conn.: 124
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.8