Punto informatico Network

Canali
20080829210719

Web senza pubblicità, ora è possibile

13/12/2004
- A cura di
Zane.
Internet - Volete ridurre drasticamente il bombardamento pubblicitario? Ecco come farlo senza programmi esterni..

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

pubblicità (1) , web (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 218 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Nei meandri della cartella "windows" esiste un file molto particolare, chiamato "hosts" (già, non ha l'estensione) che permette di specificare accoppiate di nomi/indirizzi, permettendo così di raggiungere questi ultimi in modo diretto.

La spiegazione del funzionamento di questo sistema è molto complessa, ma vediamo di capirlo a grandi linee con un esempio. Senza file "hosts", se Pippo deve raggiungere Paperino ma non conosce il suo indirizzo, dovrà chiedere Telecom "in che via abita Paperino?": utilizzando un file "hosts", Pippo trova scritto in questo registro

Via Felicità 5, Paperopoli............. Paperino

E può raggiungere l'amico senza necessità di interpellare un terzo servizio. Allo stesso modo, nel mondo dei computer, il file hosts associa ad ogni nome un indirizzo: prima di effettuare un accesso alla rete (ad esempio per raggiungere un sito web), il sistema controlla che quel particolare percorso non sia già specificato nel file di hosts: se così fosse lo raggiunge direttamente, altrimenti procede in altro modo.

Come abbiamo sfruttato questo per bloccare la pubblicità? Beh, come sapete i "banner" su Internet altro non sono che immagini che risiedono su un altro computer (il fatto che di solito quello remoto sia molto più potente di quello che abbiamo sotto mano è trascurabile): cosa vieta allora di associare l'indirizzo di quel computer a qualcosa di diverso e senza pubblicità? Naturalmente niente, ed ecco quindi che il file "hosts blocca pubblicità" che trovate nella nostra sezione download, specificherà che tutti gli indirizzi da cui proviene solamente pubblicità siano associati ad un indirizzo particolare, cioè quello del vostro computer, facendo sparire di fatto una grossa fetta di pubblicità tramite banner disponibile su Internet.

Hosts_prima.jpg

Il portale Libero.it senza file di hosts modificato

Hosts_dopo.jpg

Applicando il nostro trucchetto la pubblicità sparisce

Come tutti i sistemi a "liste nere" anche questo giochino non è infallibile, anzi: tutta la pubblicità proveniente da siti non inclusi verrà mostrata come al solito. Se proprio volete liberarvi definitivamente della pubblicità, esistono altri prodotti (tra cui l'eccellente Web Washer) con questo scopo; ma ricordate che è proprio grazie ai pagamenti degli inserzionisti che restano in vita la maggior parte dei piccoli siti: rimuovere totalmente gli spot significherebbe la chiusura di molte piccole webzine. Insomma, limitiamo un po' la pubblicità con questo file hosts, ma, per carità, non eliminiamola del tutto!

Qualche indicazione

  • Per installare la nostra versione modificata del file hosts, scaricate l'archivio, scompattatelo in una cartella temporanea e lanciate il file "setup.bat"
  • Alcuni siti potrebbero diventare inaccessibili: utilizzate "uninstall.bat" che troverete nell'archivio scompattato per ripristinare la situazione originale.
  • Ricordatevi che per rendere effettive le modifiche, dovrete chiudere e successivamente riaprire il vostro browser.

  • Questa tecnica è compatibile con tutte le versioni di Windows, ma alcuni utenti su Internet hanno riportato una estrema lentezza dopo aver applicato questo trucco su Windows 2000/XP, oppure l'impossibilità di essere autentificati correttamente all'atto della connessione con l’ISP: per aggirare questo effetto collaterale (qualora dovesse manifestarsi) chiudete il servizio "DHCP Client" e, qualora lo abbiate installato, "DNS Server" (attenzione a non disabilitare "DNS Client"!!).
  • Potete anche auto-installare il file di hosts modificato durante il setup del sistema operativo: per farlo, copiate tutto il CD di Windows 2000/XP sul disco, e sostituite il file hosts contenuto nel nostro archivio a quello che trovate nella cartella I386 del CD di installazione: masterizzare il tutto (magari inserendo il Service Pack o modificandolo nella versione "Lite") e d'ora in poi bloccherete in automatico la pubblicità.
  • Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

     

    Segnala ad un amico

    Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
    Invia a:
      Aggiungi indirizzo email
      Testo

      megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

      • Gen. pagina: 0.34 sec.
      •  | Utenti conn.: 85
      •  | Revisione 2.0.1
      •  | Numero query: 18
      •  | Tempo totale query: 0.22