Punto informatico Network

Contenuto Default

Addio AutoPatcher!

31/08/2007
- A cura di
Zane.
Archivio - Dopo quattro anni di silenzio Microsoft esce infine allo scoperto, costringendo il gruppo di appassionati gestori del progetto a sospenderlo in via definitiva.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

addio (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 195 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Nella giornata di mercoledì si è definitivamente conclusa la corsa del progetto AutoPatcher, raccolta non ufficiale di patch ed aggiornamenti Microsoft utilizzata da migliaia di utenti in tutto il mondo come alternativa "off-line" a Windows Update. Package.png

A comunicare le ragioni di tale scelta mediante un messaggio sul sito ufficiale è stato lo stesso Antonis Kaladis, fondatore di un gruppo di lavoro che coinvolgeva ormai decine di appassionati: "Oggi abbiamo ricevuto una e-mail da Microsoft", si legge nel messaggio, "che richiedeva l'immediata interruzione del servizio di download. Questo significa che AutoPatcher è ormai storia".

Nonostante l'avventura durasse ormai da 4 anni, era chiaro fin dall'inizio che prima o poi Microsoft si sarebbe fatta sentire: sebbene gli aggiornamenti per Windows&co. siano distribuiti gratuitamente, il big di Redmond ha sempre sottolineato con forza che agli utenti non è consentita la re-distribuzione di tali patch, nemmeno in forma gratuita. Il team di AutoPatcher si è dunque fatto sempre beffe di questa limitazione contando sul disinteresse di Microsoft per i progetti di piccole dimensioni: ora che però AutoPatcher stava assumendo dimensioni ragguardevoli l'azienda ha probabilmente deciso di far valere i limiti contrattuali.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.48 sec.
    •  | Utenti conn.: 118
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.16