Punto informatico Network

20090121154405_388857304_20090121154331_1100407281_PS3.jpg

PlayStation 3 pronta per l'Europa

06/02/2007
- A cura di
Archivio - SCEE rende nota la data di commercializzazione della console nel vecchio continente e negli altri mercati PAL, con qualche cattiva notizia per chi sperava di non svenarsi per acquistarla. Intanto la divisione ludica della multinazionale fa registrare un calo fisiologico di profitti.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

europa (1) , playstation (1) , playstation 3 (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 183 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

01_-_PS3!.jpgManca poco ormai, e anche noi europei verremo interessati dalla commercializzazione della discussa PlayStation 3 di Sony. Ad annunciarlo la divisione locale di Sony Computer Entertainment, che fissa al prossimo 23 marzo la timeline definitiva per il debutto della console nei territori PAL - Africa, Oceania, Medio Oriente e ovviamente Europa.

Benché siano noti i problemi in cui PS3 incorre in questo periodo negli store d'oltreoceano (la console non vende quanto previsto), SCEE ha deciso di fare le cose in grande per il suo terzo (e ultimo) lancio mondiale: al varco dei negozi e delle grosse catene commerciali, i cittadini europei potranno forse evitare di dare lo stesso, indecoroso spettacolo di ressa già visto in precedenza, considerando che saranno 1 milione le macchine next-gen ad aspettarle sugli scaffali.

Purtroppo per chi non ha capacità "sostanziose" di spesa, con tutte le probabilità del caso PS3 rimarrà un sogno proibito ancora per molti: Sony ha deciso di commercializzare solo la versione PAL "extra-lusso" della home console, che al poco modico prezzo di 599 euro offre un hard disk interno di 60 Gigabyte (ideale, a dirla tutta, per i rip dei dischi Blu-ray) e il modulo per la connettività Wi-Fi. Per quanto riguarda il modello base, che costa 100 euro in meno, non ha il Wi-Fi e offre un HD con 20 Giga di capienza, Sony si limita a indicare nella quantità della domanda l'opportunità o meno di commercializzarlo.

I tanti PSFan continentali potranno ad ogni modo gioire per la dotazione software, con una collana di titoli di lancio che la società non esita a definire "la più poderosa nella storia di PlayStation". In totale saranno presenti a listino 30 nuovi giochi, tra cui citiamo Genji: Days of the Blade, Formula One Championship Edition, Ridge Racer 7, The Elder Scrolls lV: Oblivion e Virtua Fighter 5 (entrambe in foto). Tutta da provare poi la possibilità aggiuntiva di scaricare titoli probabilmente molto "pesanti" quali Tekken - Dark Resurrection e Gran Turismo HD Concept dal network proprietario di Sony.

02_-_Oblivion.jpg

Dovrebbe invece riservare sorprese affatto positive la versione di firmware montata sulle macchine europee, grazie alla quale si promette la soluzione ai vistosi difetti di compatibilità di PS3 con i titoli progettati per la macchina di precedente generazione (che continua ad ogni modo a vendere come non mai).

Saranno infine disponibili accessori aggiuntivi (come il famigerato controller senza fili Sixaxis), il telecomando per vedere i Blu-ray spaparanzati in poltrona e cavi di collegamento vari (HDMI, AV, S-Video e via di questo passo). Non mancherà, come prevedibile, una nuova tornata di titoli cinematografici in formato Blu-ray: Sony ha sempre accentuato la caratterizzazione di PS3 come macchina per l'intrattenimento completa piuttosto che semplice console tradizionale, indicando nel drive Blu-ray integrato la caratteristica centrale di quello che dovrebbe diventare, almeno secondo i piani della multinazionale, il nuovo centro multimediale della casa.

03_-_VF_5.jpg

Intanto, le stime di bilancio di Sony vanno male, cioè come previsto: causa la vendita in perdita e sottocosto di PS3 (problema che accusa anche Microsoft col suo Xbox 360), l'intera divisione videoludica fa registrare un calo di profitti del 5%, con gli utili netti che si attestano ad un "solo" miliardo di euro. Le previsioni per il futuro sono comunque positive, con la prospettiva di incrementare le stime di utili raggiungibili nell'anno appena iniziato.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.26 sec.
    •  | Utenti conn.: 65
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.13