Punto informatico Network

Contenuto Default

Ancora provvisorio il sistema operativo di PlayStation 3

26/10/2006
- A cura di
Archivio - L'interfaccia di controllo della console mostrata recentemente nel paese del sol levante non corrisponde a quanto verrà fornito in dotazione con il prodotto commerciale finito. I problemi per la nuova console continuano, ma Sony conferma la time-line e le previsioni di vendita.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 152 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

La corsa di PlayStation 3 verso il mercato continua ad essere velata da una patina di incertezza e perplessità, sulla tecnologia come sull'attuale efficacia delle politiche industriali della multinazionale nipponica regina dell'intrattenimento interattivo. Buon ultimo in ordine di tempo, un recente articolo pubblicato su GameDaily BIZ riporta come l'interfaccia mostrata all'opera durante la manifestazione Tokyo Game Show conclusasi da poco non era quella definitiva. Il sistema operativo della console, insomma, non è ancora pronto al 100%.

01_-_PlayStation_3.jpgDurante la suddetta fiera, tra l'altro, PlayStation 3 ha dato dimostrazione di una certa instabilità, presentando reset improvvisi e surriscaldamento eccessivo della console. La compagnia ha ribadito al riguardo che i problemi suddetti si sono presentati per via di un alloggiamento non ottimale dei sample impiegati per le dimostrazioni, e che non sono comunque in alcun modo ascrivibili all'immaturità del codice di controllo della macchina.

Il sistema operativo potrà altresì essere aggiornato attraverso il collegamento alla rete telematica (funzionalità presente anche nel Wii di Nintendo), con update presenti sulla memory stick o sui dischi Blu-ray commerciali o promozionali (si pensi ai demo disc allegati alle riviste di settore), come è già pratica comune per i possessori della console portatile PSP.

PlayStation 3 sta dimostrandosi essere uno dei progetti commerciali più accidentati e problematici per Sony: la console ha finora fatto registrare ritardi del periodo di lancio, critiche sui presunti costi faraonici necessari per lo sviluppo del software e problemi di produzione di un numero di unità sufficiente ad affrontare il mercato e le festività in arrivo. Corporation ha ammesso le difficoltà, ma nonostante tutto conferma le attuali time-line di uscita (Novembre per Giappone e USA, Marzo 2007 per l'Europa) e il target di 6 milioni di esemplari venduti entro la fine del 2007.

Ritornando al sistema operativo, quelle che anni fa erano solo delle storielle (le patch di aggiornamento di Windows che diventavano uno standard anche per il mondo delle console) minacciano di trasformarsi nella realtà di tutti i giorni di videogiocatori sempre più smanettoni-per-forza. PlayStation 3, anche per questo, è un punto di passaggio cruciale per l'intero settore: perdere il feeling di accessibilità immediata proprio di una game console è un azzardo che nemmeno Sony può permettersi.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.36 sec.
    •  | Utenti conn.: 105
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.13