Punto informatico Network

20100120211434_1783425001_20100120211344_517937004_sony_dualshock_2_black_SCPH-10010E.jpg

Il "custom firmware" per PlayStation 3 è quasi pronto

09/04/2010
- A cura di
Zane.
Hardware & Periferiche - Un firmware modificato consente nuovamente di utilizzare Linux o sistemi operativi differenti sulla console Sony. In attesa del download, il risultato si mostra in un video.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

Valutazione

  •  
Voto complessivo 4 calcolato su 14 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Poco più di una settimana fa, Sony annunciava la disponibilità di un nuovo firmware per PlayStation 3. L'update non veicolava nessuna nuova funzione veicolata, ma, piuttosto, rimuoveva una caratteristica sfruttata da moltissimi appassionati: la possibilità di utilizzare Linux o un altro sistema operativo.

Fra i numerosi utenti che hanno espresso preplessità circa la decisione, c'era anche l'hacker George "GeHot" Hotz, già noto per aver individuato una importante vulnerabilità nella console, potenzialmente in grado di permettere di eseguire giochi piratati su PlayStation 3.

In seugito all'annuncio del nuovo firmware Linux-free, GeHot aveva invitato gli utenti a pazientare, e non aggiornare il dispositivo: una soluzione sarebbe arrivata presto.

E così è stato: con un messaggio pubblicato mercoledì sul proprio blog, l'esperto ha annunciato di essere riuscito a realizzare una versione "custom" del firmware 3.21, in grado di ripristinare la funzione "OtherOS" per l'impiego di un sistema operativo differente.

L'esperto non ha ancora rilasciato il proprio lavoro per il libero download, ma ha comunque pubblicato un filmato nel quale mostra senza possibilità di equivoci di aver raggiunto il proprio scopo

È altamente probabile che il libero download arrivi già entro poche settimane: frattanto, l'hacker ha spiegato che, per dotare PlayStation 3 del "custom firmware" da lui realizzato, non è necessario smontare la console, ma solamente caricare il file PUP che Hotz andrà a pubblicare, esattamente come avviene per qualsiasi altro aggiornamento.

Questa possibilità, precisa lo smanettone, è comunque riservata alle console ancora equipaggiate con la versione 3.15 o precedenti del firmware originale Sony.

La ricerca si è concentrata sulla PlayStation 3 "classica", ma Hotz sostiene che dovrebbe essere compatibile anche con l'edizione "Slim": ulteriori notizie in merito arriveranno in seguito.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.14 sec.
    •  | Utenti conn.: 75
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0