Punto informatico Network

20090118110819_1745156093_20090118110729_856405620_samsung-hdtv-plasma.jpg

HDMI 1.3: dispositivi HDTV già antiquati?

26/08/2006
- A cura di
Archivio - La recente revisione del nuovo standard di interconnessione per l'alta definizione rende subito obsoleti tutti i televisori HD e i lettori dei nuovi dischi a laser blu. Della serie: buttate via il vostro costoso televisore HD al plasma da migliaia di euro, è già un prodotto del passato...

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

hdmi (1) , dispositivi (1) , hdtv (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 273 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

01_-_HD_ready.jpgFollie del mercato dell'alta definizione. Se avete comprato da poco un nuovo televisore che credevate all'avanguardia della tecnologia, sarete contenti di apprendere che il vostro nuovo apparato, molto probabilmente, integra tecnologie già superate e rese obsolete dall'evoluzione degli standard che corre a velocità superluminari. In questo caso specifico, il motivo della fresca obsolescenza non sta tanto nella televisione in se, quanto nella piccola connessione adottata come standard di comunicazione tra i dispositivi HD: il consorzio promotore dello standard HDMI (formato dalle "sette sorelle" Hitachi, Matsushita-Panasonic, Philips, Silicon Image, Sony, Thomson e Toshiba) ha da poco reso pubbliche le specifiche della revisione 1.3 del connettore HDMI (High-Definition Multimedia Interface).

Com'è facile intuire, HDMI 1.3 porta in dote tanti e tali miglioramenti da rendere d'un colpo obsoleta e insufficiente la porta HDMI 1.1, attualmente impiegata sulle periferiche HD. Alla base delle nuove prestazioni avanzate c'è l'aumento della banda di dati che la porta 1.3 è in grado di trasportare: da una frequenza di 165 MHz (equivalente a circa 4,95 Gigabit al secondo) si passa a ben 340 MHz (10,2 Gigabit/sec circa), ovvero più del doppio della capacità della versione precedente.

Le migliorie apportate al mondo dell'alta definizione grazie alla nuova porta sono notevoli e sostanziali: una prima conseguenza della maggiora banda a disposizione viene definita "Deep Color", ed ha a che fare con il numero totale di colori visualizzabili su schermo: HDMI 1.1 è capace di gestire una profondità di colore che arriva a 24 bit, ma HDMI 1.3 arriverà a 30, 36 o addirittura 48 bit di colori. All'atto pratico, ciò significherà: - miliardi di colori potenziali, in confronto agli attuali milioni, - un livello di contrasto migliore, - sfumature tra i colori più ricche, in grado di rendere le parti scure molto più realistiche. Non bastasse questo, HDMI 1.3 adotta lo standard di colori xvYCC, grazie al quale sarà capace di offrire una visione molto più vicina a quella dell'occhio umano di quanto sia possibile con gli standard attuali.

02_-_HDMI_Connection.jpgAnche la risoluzione del video gioverà dei 340 MHz, supportando risoluzioni superiori alle 1080 linee verticali interlacciate, attuale requisito massimo richiesto perché un dispositivo possa fregiarsi della certificazione HD ready. Il formato 1080p, progressivo non interlacciato (in cui cioè le immagini vengono "stampate" su schermo una dopo l'altra, senza nessun "trucco" come l'interlacciamento delle linee utile per ridurre la quantità di dati scambiata tra lettore e televisore), dovrebbe essere molto meno problematico da gestire per HDMI 1.3, con un possibile supporto a risoluzioni ancora superiori.

Non meno importanti i benefici a livello di processing digitale delle immagini, con funzionalità come la nuova "lip sync" per eliminare il problema del ritardo tra il movimento delle labbra e il sonoro, dovuto all'enorme mole di dati elaborata dal DSP integrato nel televisiore, e riguardo la parte audio delle pellicole, con il supporto a due nuovi formati di alta fedeltà, Dolby TrueHD e DTS-HD Master Audio, formati lossless (cioè senza compressione dei dati) che lavorano a 18 Megabit al secondo, capaci di restituire un audio ad otto canali identico al 100% al master di uno studio di registrazione professionale.

03_-_HDTV.jpgIl primo dispositivo che si presuppone integrerà una connessione HDMI 1.3 è la PlayStation 3, in uscita a Novembre di quest'anno. Bisognerà quindi aspettare ancora un po' , per godere dei supposti benefici del nuovo ritrovato. Quel che è certo è che il caso lascia perplessi circa la trasformazione del mercato degli audiovisivi indotta dall'introduzione della tecnologia digitale: sembra di avere a che fare sempre più con qualcosa finora sperimentato solo col mercato dei PC compatibili, con hardware da aggiornare periodicamente per poter godere di prestazioni ottimali.

Nonostante le caratteristiche di HDMI 1.3 millantate dal consorzio promotore sembrerebbero dare garanzie circa la capacità della revisione di poter gestire i futuri miglioramenti in ambito HD, non possiamo non notare, ancora una volta, come l'acerba tecnologia dell'alta definizione stia provocando una gran confusione a tutti, aziende ma soprattutto utenti/acquirenti, che devono come la solito subire l'incapacità dei produttori di uniformarsi a specifiche e formati non frammentari e dalle mille variabili in gioco.

ARGOMENTI CORRELATI

Primo sguardo al lettore HD DVD di Xbox 360

Blu-ray vs HD DVD: il punto della situazione

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.23 sec.
    •  | Utenti conn.: 109
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.11