Punto informatico Network

20100103091645_316355507_20100103091610_541137657_4281virus.jpg

Virus Kama Sutra, danni inferiori alle previsioni

09/02/2006
- A cura di
Archivio - Il famoso worm Kama Sutra di cui si era tanto parlato negli scorsi giorni, che ha fatto mettere in guardia tutti gli utilizzatori di PC e le aziende produttrici di antivirus, ha causato danni minimi rispetto le previsioni.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

virus (1) , previsioni (1) , kama sutra (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 207 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Kama Sutra è un virus progettato per sistemi operativi Windows, che si diffonde attraverso posta elettronica e collegamenti di rete. Deve il suo nome alle frasi con cui induce gli utenti a fare click sugli allegati presenti nelle e-mail infette. No_bugs.jpg

Una delle particolarità di questo worm è l'uso degli allegati di tipo MIME, vale a dire di file eseguibili codificati, che si presentato con estensioni apparentemente non pericolose.

Quando un computer viene infettato dal virus Kama Sutra, diversi tipi di file presenti al suo interno vengono corrotti, come file compressi e documenti di vario genere. Vengono anche modificate alcune chiavi del registro, vengono installati altri malware presi da Internet e viene inviato lo stesso worm a tutti i contatti e-mail presenti del computer infetto.

Kama Sutra è entrato in funzione nei computer delle vittime solo il 3 Febbraio e secondo le previsioni avrebbe dovuto infettare più di mezzo milione di computer, ma fortunatamente i danni, secondo quanto comunicato dai produttori di software antivirus, sono stati molto minori.

Il numero dei computer infettati in Europa corrisponde a poche migliaia, mentre molte di più sono state le vittime in America.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.23 sec.
    •  | Utenti conn.: 135
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.11