Punto informatico Network

20081102215835_1968069056_20081102215810_594160411_alice+gate+2plus+Wi-Fi.jpg

Alice Free: ora il supporto si paga

28/10/2005
- A cura di
Zane.
Archivio - A partire dal primo novembre il supporto ad Alice Free e Alice Free ricaricabile verrà designato al numero 892.187. Abbiamo contattato Telecom Italia per saperne di più.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

free (1) , alice (1) , supporto (1) , alice free (1) , paga (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 365 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Telecom Italia ha annunciato che a partire da novembre il servizio clienti 187 non fornirà più assistenza per le offerte ADSL a consumo dell'operatore (Alice Free e Alice Free ricaricabile): l'operatore ha attivato a tal proposito il numero 892.187. CRISTAL HELP.png

Si tratta però di una variazione che potrebbe far storcere il naso a qualcuno: se infatti il numero 187 forniva assistenza gratuitamente, il nuovo servizio costa 50 centesimi al minuto.

Per saperne di più abbiamo contattato Telecom Italia al riguardo:

MegaLab.it: Si vocifera che il servizio di assistenza per l'ADSL a consumo verrà trasferita dal 187 ad un numero a pagamento, il 892.187: è vero?

Telecom Italia: Si, a partire dal primo 1 novembre 2005 il 187 non è più incaricato del supporto ai clienti Alice Free e Alice Free ricaricabile.

MLI: Saranno interessati anche gli abbonamenti "flat" o solo le ADSL a consumo?

TI: Solo offerte a consumo: gli abbonamenti flat saranno supportati ancora dal 187.

MLI: Il numero 892.187 prevede uno scatto alla risposta? e di quanto?

TI: No, il numero non prevede alcun costo di scatto alla risposta. La tariffazione è effettuata unicamente sulla durata.

MLI: Quanto costerà il servizio al minuto?

TI: 50 centesimi al minuto Iva inclusa da rete fissa Telecom Italia: il numero sarà raggiungibile anche dalle reti degli altri operatori, ma il costo potrebbe essere diverso.

MLI: La chiamata avrà una tetto massimo di spesa?

TI: Il costo massimo della chiamata è di 15€.

MLI: Telecom Italia ha già qualche previsione del costo medio a chiamata?

TI: No. O almeno il call center non possiede questo dato.

MLI: Nei numeri 892 viene pagata anche l'attesa precedente alla risposta dell'operatore: quali sono le stime per i tempi di attesa?

TI: Anche Telecom Italia adotterà questa politica, ma non sono disponibili stime del tempo di attesa medio.

MLI: In caso il personale rilevi un problema nella rete Telecom, e non dell'utente, è prevista una qualche forma di rimborso della chiamata?

TI: In caso il tecnico rilevi un problema indipendente dal cliente il costo delle chiamata verrà totalmente rimborsato.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.99 sec.
    •  | Utenti conn.: 115
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0.77