Punto informatico Network

20110125135030_504676570_20110125134931_1640917832_zioo_spotlight.png

"Padfone": il telefonino diventa tablet in una sola mossa

31/05/2011
- A cura di
Zane.
Telefonia & Palmari - ASUS accoppia smartphone e tablet in un inusuale binomio votato alla mobilità totale. Il risultato è sicuramente intrigante, ma ancora non si parla di prezzi.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

tablet (1) , telefonino (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 3 calcolato su 2 voti

ASUS ha sfruttato i riflettori del Computex di Taiwan per presentare lunedì il proprio prossimo prodotto di punta per il mondo mobile: Padfone

Padfone_500_08.jpg

Padfone, il cui nome fa chiaramente il verso ad iPad e iPhone, è un dispositivo composto da due componenti.

Il principale è uno smartphone governato da Android utilizzabile in maniera indipendente.

Il secondo è un tablet dotato di un vano sul retro nel quale inserire il telefono per sfruttare la diagonale maggiore del display e la batteria aggiuntiva, in grado anche di ricaricare lo smartphone.

Padfone_500_03.jpg

I dettagli divulgati sono ancora molto scarsi, ma, stando a quanto intuibile, parrebbe che il telefonino sia l'unica parte realmente "attiva" e dotata di spazio d'archiviazione, slot per la SIM e connettività 3G.

Il tablet, di conseguenza, sarebbe da intendersi come un mero schermo touchscreen (equipaggiato anche con diffusiori audio aggiuntivi) tramite il quale interagire comunque con lo smartphone e le applicazioni da esso erogate.

Il sito americano Engadget ha riportato che i prototipi mostrati durante la manifestazione erano caratterizzati, rispettivamente, da display da 4,3 e 10,1 pollici. Tuttavia, le misure non sono state ancora formalizzate e potrebbero essere modificate prima della fase di produzione.

Sarà interessante vedere come ASUS riuscirà ad adattare Android per funzionare correttamente su entrambi gli schermi, considerato che l'attuale generazione 2.3 è indirizzata ai soli smartphone e la 3.0 ai soli tablet. Lo scenario più probabile, tempi tecnici permettendo, è che il colosso decida di scegliere Ice Cream Sandwich, ovvero la prossima edizione del sistema operativo mobile di Google espressamente studiata per unificare nuovamente in un'unica piattaforma polivalente i due rami oggi disgiunti.

Il prezzo della nuova meraviglia tecnologica non è stato ancora comunicato, ma giocherà sicuramente un ruolo fondamentale nel successo del dispositivo: se infatti l'azienda non dovesse riuscire a comprimere la spesa, è possibile che molti consumatori possano rinunciare di buon grado alla comodità di possedere un unico apparecchio "tutto integrato" e scegliere di acquistare separatamente i due componenti, disponendo così anche di un tablet utilizzabile in maniera indipendente dallo smartphone.

Padfone dovrebbe arrivare sugli scaffali in tempo per la prossima stagione natalizia.

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.34 sec.
    •  | Utenti conn.: 76
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.22