Canali
20110404132711_1112619668_20110404132708_2009046562_spotlight_tvout.png

Collegare il PC al TV con DisplayPort, HDMI, DVI o VGA

18/04/2011
- A cura di
Zane.
Audio Video Multimedia - Se non ne potete più di videogiocare o guardare le serie TV e i film sacrificati nei pochi pollici offerti dal monitor del PC, è giunto il momento di collegare il computer al maxi-schermo del salotto. L'operazione è ora più semplice che mai, e la qualità davvero elevata.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

hdmi (2) , tv (1) , pc (1) , vga (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 92 voti
Il dibattito è aperto: partecipa anche tu! AvvisoQuesto contenuto ha ricevuto un numero significativo di commenti. Una volta conclusa la lettura, assicurati di condividere con tutti anche le tue impressioni! La funzionalità è accessibile subito in coda, ai piedi dell'ultima pagina.

Il computer collegato ad Internet è sicuramente molto pratico per videogiocare oppure accedere a film e serie TV rapidamente. Purtroppo però, i display da 23 pollici di diagonale che vanno oggi per la maggiore non sono esattamente l'ideale per garantirvi un'esperienza d'uso davvero ottimale... per non parlare dei 14 pollici (o meno) in dotazione ai notebook!

Il televisore del salotto, al contrario, è nettamente più adatto allo scopo: con alcuni modelli al plasma, full HD da 50 pollici disponibili a meno di 800 €, i vantaggi ottenibili sfruttando in maniera sinergica i due apparecchi sono enormi.

Ebbene: utilizzare il TV come maxi-schermo per il PC è possibile e, grazie all'evoluzione della tecnologia, è ora più semplice che mai

Cover1.jpg

Nel corso di questo articolo, vedremo come muoverci per raggiungere il risultato nel modo più rapido e comodo possibile.

Come procederemo

Collegare PC e TV implica due fasi di preparazione.

La prima è quella più prettamente "meccanica": dobbiamo infatti stabilire il collegamento fisico fra gli apparecchi. Si tratta del passaggio meno immediato, poiché in commercio esistono un ampio ventaglio di porte di comunicazione differenti, compatibili solo parzialmente fra loro

MLIShot_31.jpg

La seconda parte consiste nell'opportuna configurazione del software: sui sistemi operativi moderni, il tutto si riduce davvero a poche cliccate. Dettaglieremo comunque la procedura sotto Windows e con Ubuntu.

Cosa otterremo

Una volta completata l'operazione, potremo visualizzare sul TV l'immagine che, generalmente, viene mostrata dal display presente sulla scrivania nella quale utilizziamo il PC.

Questo significa che potremo interagire con il desktop ed il sistema operativo, usare i vari programmi, videogiocare e riprodurre filmati di qualsiasi tipo.

L'unica differenza, in sostanza, sarà data dalla possibilità di sfruttare il maxi-schermo del salotto al posto del "piccolo" monitor tradizionale. Nulla più, nulla meno.

Pagina successiva
Individuare i connettori
Pagine
  1. Collegare il PC al TV con DisplayPort, HDMI, DVI o VGA
  2. Individuare i connettori
  3. Procurarsi i cavi
  4. Windows e Linux

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2014 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.3 sec.
    •  | Utenti conn.: 107
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 19
    •  | Tempo totale query: 0.15