Punto informatico Network

20091021172308_945865388_20091021172251_1648691967_u2ipod20.jpg

Vividas, il futuro dello streaming

22/05/2005
- A cura di
Archivio - Spot pubblicitari, trailer cinematografici, qualunque tipo di contenuto direttamente trasmesso Rete non sarà mai più lo stesso...

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

futuro (1) , vividas (1) , streaming (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 178 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

Immagine predefinita per immagine non trovata durante l'importazione

Una piccola compagnia australiana, Vividas Pty, ha realizzato una tecnologia in grado di trasmettere su Internet filmati a pieno schermo di qualità broadcast senza noiose attese di buffering, il tutto al prezzo di un agilissimo applet che lavora in modo trasparente sul sistema.

"Our mission is to deliver high quality video with no software installation to mass markets", si legge sulla homepage della società, e i sample e le campagne pubblicitarie finora realizzate non lasciano adito a dubbi: la tecnologia funziona, e in futuro le odiate finestre in cui girano filmati minuscoli e cubettosi spariranno per mai più ritornare...

Immagine predefinita per immagine non trovata durante l'importazione

Vividas ha sviluppato una tecnologia vincente, qualunque altra tecnologia di streaming esce sconfitta dal confronto diretto. Infatti, oltre alla qualità mai vista sino ad ora, l'altra carta vincente è la assoluta trasparenza del software di ricezione del flusso rispetto al sistema su cui è installato: il cuore del software è un player proprietario che include un decoder audio-video di terze parti usato su licenza. Il player, oltre ad essere minuscolo, (attualmente, si parla di meno di 500 Kappa), lavora in una Virtual Machine Java, e la presenza di Java Runtime Environment (tecnologia largamente diffusa per la distribuzione di contenuti e per applicazione web-based sicure ed affidabili), oltre alla richiesta di accettare il certificato di autenticità del software, è l'unico requisito richiesto per poter visionare i contenuti codificati con la rivoluzionaria tecnologia. Naturalmente, anche se il player supporta le connessioni in dial-up, le reali potenzialità del software saranno esaltate da una comune connessione ADSL.

Al contrario dei vari Quick Time, Real Player e Windows Media Player, il vostro sistema non verrà appesantito da installazioni, nuovi codec e riavvi forzati, e al contrario di altri software per lo streaming, qui "buffering" è una parola praticamente sconosciuta: i filmati partono quasi subito, non si fermeranno ad un certo punto per attendere la ricezione della parte successiva del flusso. Niente controlli on-screen, niente attese inutili e frustranti: due tasti, la barra spaziatrice per mettere in pausa ed Esc per uscire dalla visione, è tutto quello che vi occorre sapere per poter padroneggiare lo streaming del nuovo millennio.

Naturalmente, una tecnologia tanto efficace viene utilizzata dalla compagnia anche per il riversamento di contenuti multimediali su comuni supporti digitali come CD e DVD, e tra i "clienti" attualmente serviti da Vividas è interessante riportare nomi come Honda, Coca Cola, Sony, Twentieth Century Fox, Ford e tanti altri, quanto basta per esser certi di risentirne parlare di nuovo, in futuro.

Immagine predefinita per immagine non trovata durante l'importazione

Se poi le parole non dovessero bastarvi, ecco qualche link utile alla verifica della bontà del tutto:

Vividas homepage

Trailer di Matrix Reloaded e Spot Honda CR-V (in inglese)

Spot Nike Free

Spot GS prodotta dalla australiana Lexus

Trailer de "Guerra dei Mondi" di Spielberg

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.34 sec.
    •  | Utenti conn.: 121
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 20
    •  | Tempo totale query: 0.22