Punto informatico Network
Canali
20090301102421_802794611_20090301102411_574699803_Network.png

Con Netcat controlli e gestisci al meglio i PC della tua rete

22/09/2009
- A cura di
Tecniche Avanzate - Netcat è un semplice, quanto flessibile, programma gratuito a riga di comando, grazie al quale è possibile ottenere la shell di un sistema remoto, inviare e ricevere file e posta elettronica... e chi più ne ha più ne metta! Vediamo come funziona.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

rete (1) , pc (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 149 voti

In questa pagina sono descritti alcuni altri possibili utilizzi di Netcat.

Una semplice chat

È raro, ma talvolta può essere utile instaurare un canale di comunicazione simile ad una chat fra due computer, senza lasciare tracce sul PC e senza installare alcunchè.

Digitiamo su uno dei due computer nc -l -p 9999

Mentre sull'altro scriveremo il comando nc 192.168.1.1 9999 (Ovviamente al posto di 192.168.1.1 va sempre l'indirizzo IP dell'altro computer)

Da questo momento tutto ciò che viene scritto in una delle shell comparirà anche sull'altraChat.JPG

Inviare una Mail

Con Netcat possibile anche inviare una mail (volendo anche anonima).

Aprire come sempre il prompt dei comandi e scrivere il comando nc smtp.dominio.com 25 -vv dove al posto di smtp.dominio.com naturalmente va il vostro server di posta in uscita.

ATTENZIONE: A differenza di tutti gli esempi precedenti qui Netcat deve necessariamente connettersi alla porta 25 (ammesso che il vostro mail provider non ne abbia stabilita un'altra), in quanto è la porta standard per il protocollo SMTP.

Il server ci mostrerà un messaggio di benvenuto (codice 220).

Inviamo il comando HELO. Il server risponderà con un codice 250. A questo possiamo indicare il nostro indirizzo e-mail (NB: non è prevista alcuna autenticazione né validazione dell'indirizzo!)

MAIL FROM: io@dominio.it

Se tutto va bene il sever dovrebbe rispondere con un altro codice 250.

Ora indichiamo l'indirizzo e-mail del destinatario (e questo deve essere reale, ovviamente)

RCPT TO: prova@dominio.com

Se il server risponde ancora con un codice 250 possiamo procedere con l'invio della mail.

Inviamo il comando DATA, e il server dovrebbe rispondere con un codice 354, che significa praticamente "Tutto ok, invia pure"

Ora possiamo davvero iniziare a scrivre, e quando abbiamo finito premiamo Invio Punto (.) e di nuovo Invio.

La mail è stata aggiunta alla coda e verrà inviata al più presto (cioè probabilmente dopo qualche istante).

Possiamo disconnetterci col comando QUIT.

Smtp.JPG

Conclusioni

Come abbiamo visto Netcat, per quanto piccolo e semplice, è davvero pieno di potenzialità basta saperle sfruttare. Cosa che può tornare utile in diverse situazioni.

Pagina successiva
Controllo remoto invisibile
Pagina precedente
Trasferimento di file

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    © Copyright 2020 BlazeMedia srl - P. IVA 14742231005

    • Gen. pagina: 0.29 sec.
    •  | Utenti conn.: 73
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 50
    •  | Tempo totale query: 0.1