Punto informatico Network

Contenuto Default

520 milioni di suonerie?!?

05/05/2005
- A cura di
Zane.
Archivio - Fanno paura i numeri di wallpaper e suonerie acquistati in Italia nel solo 2004. E intanto mezzo mondo ci ride sopra.

Tag

Passa qui con il mouse e visualizza le istruzioni per utilizzare i tag!

suonerie (1) , milioni (1) .

Valutazione

  •  
Voto complessivo 5 calcolato su 181 voti
Il pezzo che stai leggendo è stato pubblicato oltre un anno fa. AvvisoLa trattazione seguente è piuttosto datata. Sebbene questo non implichi automaticamente che quanto descritto abbia perso di validità, non è da escludere che la situazione si sia evoluta nel frattempo. Raccomandiamo quantomeno di proseguire la lettura contestualizzando il tutto nel periodo in cui è stato proposto.

520 milioni. No, non è il numero di suonerie scaricate (numero che già sarebbe preoccupante...), ma l'ammontare in euro speso dagli italiani durante il 2004 per acquistare sfondi e suonerie da applicare al proprio cellulare.Ms_mobile.gif

Non avete letto male. Proprio cinquecentoventimilioni di euro.

Il dato è stato ripreso più che altro da siti e portali specializzati, ma il numero sembrava così enormemente alto da sembrare perfino eccessivo: la cosa però è poi stata confermata da un lancio Ansa di qualche giorno fa.

Se da un lato si tratta di un dato interessante per gli operatori che hanno investito in tale settore (sbarcando spesso addirittura sulla televisione nazionale), la cosa ha causato qualche sberleffo sui Blog di mezzo mondo, che hanno additato gli italiani e i relativi gusti in modo davvero colorito.

E come dar loro torto? Tanto per avere un metro di paragone, basti pensare che il sito MiaEconomia riporta che il debito della pubblica amministrazione italiana ammonta a 40.877 milioni di euro. Sgomento.

Interessante anche conteggiare la spesa pro-capite per ogni cittadino italiano: stando all'ultimo censimento, in Italia vi sono circa 56 milioni persone. Ogni italiano ha speso quindi circa 9€ in suonerie e wallpaper. Delusione.

Non altrettanto bene invece i contenuti veicolati via telefonino, come ultime notizie e altri servizi informativi. Nel 2004 gli operatori hanno incassato "solo" 32,5 milioni di euro con questi prodotti, pari al 5-6% del totale sui profitti.

Si spera ora in un rilancio dei contenuti di informazione, grazie al lancio dei primi telefonini compatibili con il digitale terrestre: la cosa però rimane, a mio avviso, decisamente dubbia..

Iscriviti gratuitamente alla newsletter, e ti segnaleremo settimanalmente tutti i nuovi contenuti pubblicati su MegaLab.it!

 

Segnala ad un amico

Tuo nome Tuo indirizzo e-mail (opzionale)
Invia a:
    Aggiungi indirizzo email
    Testo

    megalab.it: testata telematica quotidiana registrata al Tribunale di Cosenza n. 22/09 del 13.08.2009, editore Master New Media S.r.l.; © Copyright 2017 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa Tutti i diritti sono riservati. Per la pubblicità: Master Advertising

    • Gen. pagina: 0.12 sec.
    •  | Utenti conn.: 86
    •  | Revisione 2.0.1
    •  | Numero query: 18
    •  | Tempo totale query: 0